LE PAGELLE DELLA REGGINA - Finalmente Bellomo, Galabinov in stato di grazia

28.10.2021 23:02 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Finalmente Bellomo, Galabinov in stato di grazia

TURATI 6 – Matos lo grazia da pochi metri nella prima frazione, unico brivido di una gara che lo vedrà sostanzialmente inoperoso

LOIACONO 7 – Cresce la condizione ed il capitano dimostra di non rappresentare solo un uomo spogliatoio, ma di poter ancora dire la sua alla grande, praticamente non sbaglia nulla (DALL’83’ LAKICEVIC S.V.)

CIONEK 7 – Serate come questa sono pane per i suoi denti, nei duelli fisici risulta straripante e non lascia neanche le briciole agli attaccanti umbri

STAVROPOULOS 7 – Ritrova la continuità di inizio campionato, dominando in tutti i palloni alti che giungono in area fino ad immolarsi con il corpo sui tentativi di stoccate da limite

DI CHIARA 7 – Spinge meno del solito, ma in una delle poche sortite offensive mette lo zampino, praticamente in fotocopia rispetto a quattro giorni fa, nel raddoppio amaranto che di fatto chiude la contesa

LARIBI 6,5 – Partita molto ordinata dell’italo tunisino, attento in ripiegamento e volenteroso nel tenere alto il baricentro nei momenti in cui i padroni di casa cercavano di spingere (DAL 63’ RICCI 6 – Avrebbe subito la grande occasione di concretizzare una splendida azione corale ma non controlla a dovere, nel finale si limita a controllare la fascia)

BIANCHI 7 – Prestazione importante per uno dei veterani del gruppo, domina la mediana come non gli vedevamo fare da tempo, ed è un buon viatico per l’approssimarsi dei tanti impegni ravvicinati che ci aspettano

CRISETIG 6,5 – Non soffre più di tanto il pressing di casa anche grazie ad un’ottima prestazione complessiva del reparto, peccato per il giallo ingenuo che gli costerà la squalifica

BELLOMO 7,5 – Riesce finalmente a suggellare il suo ottimo inizio di campionato ritrovando il gol che mancava da troppi mesi, dopo aver servito il solito assist perfetto per sbloccare una gara che lo ha visto rappresentare un pericolo costante per i grifoni (DAL 70’ HETEMAJ 6,5 – Agisce quasi da attaccante aggiunto, tanta è la foga con cui va a spezzare le trame avversarie sin dalla trequarti)

RIVAS 6 – Lo spunto non è ancora dei migliori, ma i tantissimi scatti servono quantomeno a tenere in apprensione quanto basta la retroguardia perugina (DAL 45’ CORTINOVIS 6 – Pochi lampi da parte del talentino orobico, complice il fatto che la squadra sceglie di non affondare a difesa del vantaggio acquisito)

GALABINOV 7 – Terza realizzazione personale consecutiva e soprattutto determinante per altrettanti successi, è in stato di grazia e tutto quello che tocca in area diventa oro, cosa chiedere di più? (DALL’83’ MONTALTO S.V.)

AGLIETTI 7,5 – Altro approccio deciso e soprattutto incisivo dopo lo splendido primo tempo con il Parma, la squadra gioca un calcio essenziale ma estremamente produttivo chiudendo la gara prima dell’intervallo, per una ripresa in totale controllo con piglio da grande, a dimostrazione che l’alta quota non procura vertigini