Il sogno di Bonazzoli: "Vorrei tornare alla Reggina. Reggio merita la serie A. Mio padre ha il Covid-19"

03.04.2020 11:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Il sogno di Bonazzoli: "Vorrei tornare alla Reggina. Reggio merita la serie A. Mio padre ha il Covid-19"

Emiliano Bonazzoli sogna il ritorno a Reggio, nella sua Reggina. Il bomber di Asola si racconta ai microfoni de ilposticipo e parla della sua esperienza in amaranto:

"A Reggio ho passato sei anni: due e mezzo in Serie A, tre e mezzo in B. È stata la città che mi ha trasmesso più calore. Tra alti e bassi, i tifosi reggini mi sono sempre stati vicini e mi hanno dato una mano. Posso solo parlare bene della gente di Reggio. Ancora oggi qualcuno di loro mi chiama e mi fa sempre molto piacere, significa che anche io gli ho trasmesso qualcosa".

Sulla Reggina di oggi: "Stava facendo una bellissima stagione, speravo che potessero conquistare la promozione. Secondo me Reggio merita altri palcoscenici, la Serie A o almeno la B".

E poi il sogno: "Vorrei allenare la Reggina: mi piacerebbe tornare a Reggio cominciando magari dalle giovanili".

Infine la brutta notizia legata a suo padre: "Purtroppo da una settimana il mio papà ha preso il coronavirus: adesso è ricoverato all’ospedale di Mantova, non è intubato, ma fa fatica a respirare perché ha avuto una polmonite. I sintomi erano quelli: lui ha quasi 70 anni ed è molto ansioso. I dottori però mi hanno detto che sta abbastanza bene. Io sento mia mamma che adesso è in quarantena. Mi dispiace che in questo momento siano divisi. Sono in contatto coi medici, per fortuna sento spesso il mio papà".