Comune RC, ass.ambiente: "Lavoriamo per superare l'emergenza rifiuti, con il nuovo piano cambieranno tante cose"

28.02.2021 10:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Comune RC, ass.ambiente: "Lavoriamo per superare l'emergenza rifiuti, con il nuovo piano cambieranno tante cose"

“Comune e Città Metropolitana stanno lavorando incessantemente per superare l'attuale fase di emergenza e già da lunedì sarà intensificata l’attività, tuttora in corso, di raccolta straordinaria”. Fa il punto sulla situazione rifiuti l’assessore all’Ambiente del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, spiegando che “anche con la Regione Calabria l'interlocuzione è positiva e l'obiettivo comune è quello di poter azzerare le criticità nel più breve tempo possibile e riavviare un meccanismo equilibrato e sostenibile tra enti e cittadini”.

Accanto alla gestione del quotidiano, osserva ancora l’assessore Brunetti, “siamo pienamente impegnati in quella che deve essere la visione per l'immediato futuro di questo delicato settore. Chi mi ha preceduto ha senza alcun dubbio avuto una intuizione coraggiosa nel voler puntare, per la prima volta a Reggio Calabria, sulla raccolta porta a porta. Adesso però, alla luce dell’esperienza maturata, occorre apportare dei correttivi e non a caso il nuovo piano del servizio di gestione rifiuti prevede che tale sistema venga adottato solo in alcune zone della città. Su questo punto è in atto un approfondito lavoro di analisi del territorio cittadino, di concerto con il Conai, per individuare le zone più idonee al porta a porta. Parallelamente, ci sarà l'introduzione dei cassonetti stradali solo per alcune frazioni di rifiuto”.

Particolare attenzione inoltre, verrà riservata ai contesti abitativi di grandi dimensioni, “come nel caso – evidenzia l’assessore Brunetti – di quei condomini con decine di utenze dove diventa sempre estremamente complicato gestire la mole di mastelli che vengono esposti all’esterno. Per questo tipo di situazioni avremo dunque dei cassonetti dedicati al singolo complesso residenziale che ci permetteranno di continuare la raccolta differenziata consentendo agli operatori di gestirla in modo più funzionale ed efficace. All'interno del nuovo piano inoltre – prosegue l’assessore all’Ambiente - pensiamo anche di inserire una serie di ecostazioni che saranno distribuite su tutta la città. Si tratta di punti modulari dove ogni utente potrà andare a conferire il rifiuto differenziato e in cui ci sarà un meccanismo premiale per i cittadini più virtuosi che potranno ricevere ad ogni conferimento un punto, che servirà poi per ottenere dei servizi gratuiti nel quadro di una collaborazione tra pubblico e privato”.

Sul tema rifiuti, così come sull’ordine pubblico è costante il confronto con la Polizia Municipale. Una delega, quest'ultima, di fondamentale importanza per l’assessore Brunetti. “Non smetterò mai di ringraziare tutte le donne e gli uomini del Corpo – conclude l’assessore - per il prezioso e insostituibile lavoro che svolgono ogni giorno, sempre in prima linea, a tutela della legalità, facendo fronte a carenze di organico di grande rilievo. Su questo peraltro siamo intervenuti sfruttando un bando ministeriale che ci ha permesso di inserire per periodo di tre anni, circa 43 figure professionali. Questo ci consentirà di rafforzare le attività di controllo sul territorio cittadino su temi delicati come l’abusivismo.

Stiamo dialogando anche con le categorie commerciali su questo argomento e rinnoviamo l'appello ai commercianti che non sono in regola di liberare il suolo pubblico. Siamo inoltre riusciti a regolamentare il mercato del Botteghelle, grazie al supporto dell’assessore Irene Calabrò, riordinando un luogo in cui regnava il caos. Un modello che adesso contiamo di replicare anche negli altri mercati rionali della città”.