SERIE C, subito problemi: il Trapani non c'è: caos in casa granata

27.09.2020 15:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
SERIE C, subito problemi: il Trapani non c'è: caos in casa granata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Si tinge di giallo il debutto casalingo del Trapani.

I granata, infatti, attesi in campo alle ore 15 contro la Casertana, non sono ancora scesi in campo. Non solo per il match ma nemmeno per il riscaldamento: sul terreno di gioco, per oltre 40 minuti, si sono allenati solamente i giocatori rossoblù, adesso rientrati negli spogliatoi in attesa di indicazioni. Secondo quanto raccolto da TuttoC.com, i siciliani rischiano di non poter disputare il match, con il direttore di gara (ancora in borghese) che sta valutando la posizione del nuovo medico sociale e dell'allenatore dei siciliani, entrambi tesserati in extremis. Rischia di terminare, prima ancora di cominciare, il debutto stagionale dei siculi.

Scrive tuttoc: "Situazione delicatissima in casa Trapani, atteso quest'oggi all'esordio contro la Casertana. La posizione del medico sociale, infatti, è al vaglio degli ispettori della Procura Federale presenti allo stadio Provinciale. Il tesseramento, avvenuto nelle ultime ore, potrebbe non essere ancora stato validato dagli organi competenti. Gli uomini della FIGC, inoltre, stanno verificando la corretta applicazione del protocollo sanitario. Nel frattempo il direttore di gara, che aspetta notizie dagli ispettori, alle 15:45 potrebbe chiudere la contesa, sancendo così di fatto la vittoria a tavolino dei falchetti. Per il Trapani, insomma, la disputa della partita è quasi impossibile, a meno di colpi di scena dell'ultimo minuto".