Gaz.Sport: "Contessa, Atanasov, Corapi e Di Piazza: Catanzaro sogna"

14.01.2020 12:43 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Gaz.Sport: "Contessa, Atanasov, Corapi e Di Piazza: Catanzaro sogna"

"Contessa, Atanasov, Corapi e Di Piazza: Catanzaro sogna", scrive oggi Gazzetta dello Sport nelle pagine regionali.

"Stretta finale per una squadra grandi firme a dimensione e misura per Grassadonia. Il Catanzaro ha nel mirino quattro rinforzi, uno per reparto: l’attaccante Matteo Di Piazza, l’esterno sinistro Sergio Contessa, il difensore Zhivko Atanasov, il centrocampista Francesco Corapi. Il d.s. Logiudice è pronto a calare il poker sul tavolo del tecnico Grassadonia nel giro di qualche giorno. Magari entro questa settimana. Era stato lo stesso allenatore, prima e dopo il match vinto 2-1 col Bisceglie, ad auspicare tempi rapidi per l’arrivo della cavalleria, fondamentale per incrementare il tasso d’esperienza dell’organico. Il club è ai dettagli per tutti e quattro. Contessa, Corapi e Atanasov sono i più vicini all’intesa, ma anche con Di Piazza la distanza non è certamente siderale, anzi.

Dalla dirigenza è filtrato discreto ottimismo. Per Contessa (’90), in uscita dalla Feralpisalò, sta valendo la “golden share” di Logiudice: qualche anno fa erano insieme alla Juve Stabia; il suo innesto coprirebbe il vuoto sulla fascia sinistra lasciato dalla partenza di Favalli. Quello di Corapi sarebbe invece il ritorno più suggestivo: chiuso a Trapani dall’ingaggio di Coulibaly, il 34enne può vestire di nuovo la maglia con cui è cresciuto, si è lanciato fra i professionisti e di cui è stato capitano (circa 60 presenze in più stagioni, nel 2005 e, poi, fra 2008 e 2011). Atanasov (’91, Viterbese) è stato sondato e cercato dal Catanzaro nelle ultime due sessioni di mercato: l’ultimo tentativo partito dalla Calabria sembra quello buono. Nelle strategia tecnico tattiche il bulgaro deve puntellare una difesa che sta per salutare Figliomeni e, forse, uno fra Signorini e Pinna. Potrebbe esserci bisogno di qualcosa in più per Di Piazza, ma la concorrenza (al 32enne attaccante siciliano sono interessate in tante squadre) e le necessità contingenti del reparto offensivo di Grassadonia (tecnicamente più povero dopo l’addio di Nicastro), hanno imposto l’accelerata alla società di Noto per prendere quella punta che vive gli alti e bassi del Catania.

L’altro fronte del d.s. Logiudice riguarda lo sfoltimento della rosa, cioé le cessioni: Maita è l’uomo con più mercato, tant’è che domenica i tifosi giallorossi hanno fischiato il suo nome quando lo speaker del Ceravolo l’ha annunciato fra i titolari; sfumato il passaggio al Cosenza, sul play 25enne ci sono ancora Bari e Salernitana. Proposte da club di Serie B sono piovute anche per Celiento, De Risio e Kanoute: il Catanzaro non sarebbe intenzionato a lasciarli andare via", si legge.