Brescia-Reggina story, i precedenti: solo due vittorie amaranto in casa delle Rondinelle

16.03.2021 10:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Brescia-Reggina story, i precedenti: solo due vittorie amaranto in casa delle Rondinelle
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Sono diciannove i precedenti nella storia di Brescia Reggina sul campo delle Rondinelle. Il "Rigamonti", però, è uno stadio spesso indigesto per la squadra dello Stretto. Tante partite da ricordare, come il pirotecnico 4-4, con Baggio e Nakamura di fronte. Oppure gli unici due successi, storici, della Reggina. Quel 2-3 del 1998-99, firmato da Cozza, che spalancò le porte alla prima promozione in massima serie e lo 0-3 della Reggina di Breda grazie ai gol di Ceravolo, Nicolas Viola e Ragusa, con Kovacsik eroe di giornata con due rigori respinti (a Feczesin e Budel) il 29 ottobre 2011

L'ultimo precedente prima di quello di oggi pomeriggio risale al 7 dicembre 2013, 2-1 delle Rondinelle con reti di Caracciolo e Grossi, mentre in gol Sbaffo per gli amaranto.

RIEPILOGO

19 precedenti: 15 in B e 4 in A

B: 2 successi, 9 pareggi e 4 ko
A: 1 pareggio e 3 ko

1) Stagione 1968-69, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 1-1

Il 16 febbraio 1969, in occasione della 20^ giornata di B, la prima sfida tra Brescia e Reggina giocata in terra lombarda. Calabresi imbattuti grazie al gol di Vallongo, che vale l’1-1. Gli amaranto di Segato chiudono al 5° posto con 44 punti; le rondinelle, invece, tornano immediatamente in A grazie al 2° posto, dati dai 48 punti. Due in meno della Lazio di Maestrelli capolista.

Di seguito, l’undici di Segato.

REGGINA: Jacoboni, Bello, Clerici, Divina, Sonetti, Pesce, Guizzo (Florio), Pirola, Toschi, Lombardo, Vallongo.


2) Stagione 1970-71, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 1-1

L’11 ottobre 1970, 4^ giornata di B, torna la sfida. Il Brescia, appena retrocesso, non va oltre l’1-1 interno con la Reggina. Gol amaranto firmato da Sonetti. A fine anno, calabresi ottavi con 38 punti, lombardi quinti con 46.

Di seguito, l’undici Bizzotto (poi sostituito da Persico).

REGGINA: Jacoboni, Fiorini, Sali, Rinero (Grossi), Tacelli, Sonetti, Comini, Sironi, Merighi, Lombardo, Bongiorni.


3) Stagione 1971-72, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 3-1

Il 9 aprile 1972, 28^ giornata di B, primo ko a Brescia per la Reggina, in gol con il solo Sali nel 3-1 finale. Sulla panchina amaranto si succedono Rubino e Neri: a fine anno, calabresi quintultimi con 29 punti, lombardi dodicesimi con 38.

Di seguito, l’undici dello Stretto.

REGGINA: Jacoboni, Poppi (Marchini), Sali, Tacelli, Cozzani, Sonetti, Molinari, Righi, Fazzi, Scarpa, Bongiorni.


4) Stagione 1972-73, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 0-0

Il 27 maggio 1973, 35^ giornata di B, la Reggina torna a far punti. Finisce 0-0 tra le rondinelle e la squadra di Mazzetti,che, a fine anno, si salva per differenza reti. Chiude a 31 punti, quintultima, ma a pari merito con Brescia, Mantova e Monza. Retrocedono le ultime due lombarde, in compagnia di una terza, il Lecco (fanalino di coda con 25 punti).

Di seguito, la formazione calabrese.

REGGINA: Jacoboni, Poppi, Sali, Bellotto, Landini, Martella, Comini (Tucci), Marmo, Tamborini, Mazzia, Filippi.


5) Stagione 1973-74, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 3-1

Il 7 ottobre 1973, 2^ giornata di B, la Reggina crolla ancora 3-1 in casa del Brescia. O meglio, sul campo neutro di Piacenza. Il gol ospite è di Bonfanti. Stagione travagliata per la squadra dello Stretto, che vedrà avvicendarsi ben quattro tecnici: Moschino, Recagni, Cataldo, Neri. Chiude a 34 punti, terzultima, a pari merito con Perugia, Reggiana e Brindisi. Retrocedono gli amaranto insieme a Bari e Catania. Brescia invece 12° con 36 punti.

Di seguito, la formazione calabrese.

REGGINA: Cazzaniga, Sali, D’Astoli, Zanaro, Raschi (Comini), Poppi, Filippi, Tamborini, Merighi, Neri, Bonfanti.


6) Stagione 1988-89, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 1-1

Il 20 novembre 1988, 10^ giornata di B, la Reggina torna a casa con un punto. Finisce 1-1 tra le rondinelle e la squadra di Scala. Al vantaggio dei padroni di casa, arrivato al 2’ per un’autorete di Sasso, risponde Raggi al 20’. Amaranto quarti a pari punti, 44, con la Cremonese: Serie A sfumata a Pescara, nello spareggio contro i lombardi. Il Brescia chiude quartultimo con l’Empoli e il Monza, a 34 punti: a retrocedere la squadra toscana

Di seguito, l’undici di Scala contro le rondinelle.

REGGINA: Rosin, Pozza, Attrice, Armenise, Sasso, Cotroneo, Zanin, Guerra (Bagnato), Catanese (Pergolizzi), Raggi, De Marco.


7) Stagione 1989-90, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 1-1

L’11 marzo 1990, 27^ giornata di B, la Reggina pareggia ancora 1-1: ad Altobelli, in rete al 9’, risponde Paciocco alla mezzora . La squadra di Bolchi chiude al 6° posto con 42 punti; Brescia 11° con 37.

Di seguito, l’undici amaranto.

REGGINA: Rosin, Bagnato, Attrice, Armenise (De Marco), Cascione, Pergolizzi, Maranzano, Bernazzani, Paciocco (Pozza), Orlando, Simonini.


8) Stagione 1990-91, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 0-0

Il 3 marzo 1991, 24^ giornata di B, altro pareggio tra Rondinelle e calabresi. Finisce 0-0 tra le rondinelle e la squadra amaranto che, durante la stagione, vedrà sulla panchina Cerantola, Graziani e poi ancora Cerantola. Finisce con la retrocessione, in virtù del terzultimo posto con 30 punti. Brescia invece 9° con 37 punti.

Di seguito, la formazione amaranto.

REGGINA: Rosin, Bagnato, Vincioni, Bernazzani, Fimognari, Poli, Soncin, Scienza, La Rosa (Paciocco), Catanlano (Gnoffo), Simonini.


9) Stagione 1995-96, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 1-1

Il 5 maggio 1996, 33^ giornata di B, la Reggina pareggia nuovamente per 1-1. Va in vantaggio con Visentin al 50’, venendo raggiunta al 74’ da Neri. Sulla panchina si alternano Zoratti e Gagliardi. Reggina sestultima con 47 punti, uno in più del Brescia quintultimo.

Di seguito, la formazione amaranto.

REGGINA: Scarpi, Vincioni, Marin, Ceramicola (Torbidoni), Veronese S., Toscano, Carrara, Poli, Di Sauro, Visentin (Pasino), Aglietti (Perrotta).


10) Stagione 1996-97, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 1-0

Il 19 gennaio 1997, 18^ giornata di B, la Reggina torna a perdere. Finisce 1-0, gol partita di Campilonghi al 22’. Sulla panchina amaranto si alternano Buffoni e Guerini: a fine anno, 10° posto con 49 punti. Il Brescia invece vince il campionato con 66 punti.

Di seguito, la formazione calabrese.

REGGINA: Scarpi, Montalbano (Visentin), Napoli, Sbrizzo, Giacchetta, De Vincenzo, Sesia, Perrotta, Pasino, Dionigi, Criniti (Marino).


11) Stagione 1998-99, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 2-3

Il 18 aprile 1999, 30^ giornata di B, la Reggina vince a Brescia per la prima volta nella storia. Finisce 2-3: doppietta di Possanzini al 13’ e al 44’, rete di Mero al 60’ e pareggio dell’ex Marino al 69’. Gol partita di Cozza al 75’. La Reggina di Colomba chiude al 3° posto, conquistando la Serie A per la prima volta. Brescia invece 7° con 56 punti.

Di seguito, la formazione amaranto.

REGGINA: Orlandoni, Martino, Ziliani, Giacchetta, Sussi, Pinciarelli, Firmani (Briano), Cozza (Cirillo), Poli, Tomic (Napolitano), Possanzini.


12) Stagione 2000-01, Campionato di Serie A: Brescia-Reggina 4-0

L’8 aprile 2001, 25^ giornata di A, la Reggina crolla a Brescia, perdendo il primo confronto tra le due squadre nella massima serie. Finisce 4-0: reti di Filippini (33’), Petruzzi (48’), Roby Baggio (73’) e Tare (90’). Gli amaranto di Colomba chiudono al quartultimo posto insieme a Lecce e Verona (37 punti): con quest’ultima, perderà la spareggio, retrocedendo. Brescia invece 8° con 44 punti, insieme alla Fiorentina.

Di seguito, la formazione amaranto.

REGGINA: Taibi, Stovini, Vargas, Caneira, Vicari, Mamede, Zanchetta (Cozza), Brevi (Veron), Bernini (Jiranek), Bogdani, Marazzina.


13) Stagione 2002-03, Campionato di Serie A: Brescia-Reggina 2-1

Il 22 febbraio 2002, 22^ giornata di Serie A, la Reggina ancora ko a Brescia. Giustizieri, ancora una volta, Roby Baggio (61’) e Petruzzi (87’). In mezzo, il momentaneo 1-1 di Di Michele (69’). I ragazzi di De Canio, succeduto a Mutti, chiudono al quintultimo posto a pari merito con Atalanta, Modena ed Empoli. Ma per la classifica avulsa vanno allo spareggio con i bergamaschi. Che retrocedono in B.

Di seguito, il tabellino del “Rigamonti”.

BRESCIA (4-5-1): Sereni; Martinez, Petruzzi, Bilica, Seric (89’ Mareco); Filippini, Appiah, Matuzalem, Bachini (32’ Tare); Baggio; Toni (65’ Pisano). A disp. Micillo, Del Nero, Jadid, Schopp. All. Mazzone.
 

REGGINA: Belardi; Jiranek, Vargas (74’ Torrisi), Franceschini (88’ Savoldi); Nakamura, Falsini, Paredes, Cozza, Diana; Bonazzoli, Di Michele. A disp. Lejsal, Morabito, Mozart, Mamede, Mesto. All. De Canio.

RETI: 61’ Baggio (B), 69’ Di Michele (R), 87’ Petruzzi (B).

ARBITRO: Dondarini di Finale Emilia.

NOTE: giornata di sole, terreno in buone condizioni, spettatori 15.000 circa. Angoli 11-5 per il Brescia. Ammoniti Franceschini, Vargas, Baggio, Nakamura. Recupero: 4'; 3'.


14) Stagione 2003-04, Campionato di Serie A: Brescia-Reggina 4-4

Il 21 settembre 2003, 3^ giornata di Serie A, segna la gara più pirotecnica tra le due squadre. Finisce 4-4, si sfidano Roby Baggio e Nakamura, soprannominato il Baggio d’Oriente. Un botta e risposta impressionante: gol di Di Biagio, pari di Nakamura e vantaggio di Bonazzoli. Nuovo pareggio di Caracciolo e vantaggio Brescia con Filippini. Pareggio di Sottil e secondo gol di Nakamura. Nel finale, incredibile ma vero, ancora Petruzzi. Terzo gol consecutivo agli amaranto. Entrambe le squadre si salvano: Brescia 11° con 40 punti, Reggina 13^ con 34 (nonostante tre allenatori alternatesi in panca: Colomba, Buso, Camolese).

Ecco il tabellino del “Rigamonti”.

BRESCIA (3-4-2-1): Castellazzi; Martinez, Petruzzi, Dainelli; Filippini, Di Biagio (77’ Maniero), Matuzalem, Mauri (46’ Bachini); Baggio, Colucci (72’ Schopp); Caracciolo. A disp. Saja, Del Nero, Stankevicius, Brighi. All. De Biasi.

REGGINA (4-4-2): Lejsal; Jiranek, Sottil, Franceschini, Falsini; Martinez (90’ Torrisi), Baiocco, Mozart, Nakamura (78’ Paredes); Di Michele, Bonazzoli (66’ Stellone). A disp. Belardi, Tedesco G., Mesto. All. Colomba.

RETI: 10’ Di Biagio (B), 23’ rig. Nakamura (R), 39’ Bonazzoli (R), 51’ Caracciolo (B), 52’ Filippini (B), 62’ Sottil (R), 73’ Nakamura (R), 86’ Petruzzi (B).

ARBITRO: Bertini di Arezzo

AMMONITI: Schopp (B), Petruzzi (B), Bachini (B), Bonazzoli (R).

15) Stagione 2004-05, Campionato di Serie A: Brescia-Reggina 2-0

Il 20 febbraio 2005, 33^ giornata di Serie A, segna l’ennesimo ko al “Rigamonti” per la Reggina, che cade 2-0. Succede tutto nella ripresa: reti di Di Biagio (48’) e Stankevicius (77’). E’ il primo anno di Mazzarri sulla panchina amaranto: la squadra si salva, chiudendo a 44 punti (10° posto in compagnia di Lazio, Lecce e Cagliari). Il Brescia, invece, retrocede, finendo penultimo con 41 punti.

Di seguito, il tabellino dell’incrocio tra le rondinelle e i calabresi.

BRESCIA (4-4-2): Castellazzi; Zoboli (46’ Schopp), Di Biagio, Domizzi, Martinez Vidal; Stankevicius, Milanetto, Zambrella (58’ Mareco), Wome; Vonlanthen 75’ Del Nero), Caracciolo. A disp. Agliardi, Di Pasquale, Berretta, Mannini. All. Cavasin.

REGGINA (3-5-1-1): Soviero; Zamboni, De Rosa, Franceschini; Cannarsa (58’ Bonazzoli), Esteves (85’ Missiroli), Mozart, Tedesco, Balestri (68’ Nakamura); Colucci; Borriello. A disp. Mazzi, Piccolo, Ceravolo. All. Mazzarri.

RETI: 48’ Di Biagio, 77' Stankevicius.

ARBITRO: Morganti di Ascoli Piceno.

NOTE: ammoniti Franceschini (R), Esteves (R), Tedesco (R), Di Biagio (B) e Borriello (R). Angoli: 6-3 per il Brescia.


16) Stagione 2009-2010, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 0-0

Il 24 aprile 2010, 37^ giornata di Serie B, finisce 0-0, con il Brescia che chiude 3° con 72 punti, salendo in A tramite playoff. La Reggina, invece, finisce al 13° posto, con 54 punti (insieme al Modena). Prima sfida in B dopo i fasti della massima serie.

Di seguito, il tabellino della sfida tra lombardi e amaranto.

BRESCIA (3-4-2-1): Arcari, De Maio (31’ Bega), Berardi, Martinez, Zambelli, Budel, Saumel, Rispoli (73’ Dallamano), Vass (58’ Kozak), Possanzini, Caracciolo. A disp.Viotti, Lopez, Hetemaj, Manzoni. All. Iachini.

REGGINA (3-5-2): Marino, Adejo, Valdez, Lanzaro, Vigiani, Carmona, Tedesco, Missiroli, Rizzato (65’ Costa), Pagano (60’ Cacia), Brienza (77’ Cascione). A disp. Fiorillo, Viola, Barillà, Montiel. All. Breda.

ARBITRO: Renzo Candussio di Cervignano.

NOTE: pomeriggio nuvoloso, terreno in buone condizioni, visibilità buona. Ammoniti: Vass (B), Pagano (R), Berardi (B) e Marino (R). Angoli: 8- 4. Rec.: pt 2' e st 4'.

17) Stagione 2011-2012, Campionato di Serie B: Brescia-Reggina 0-3

Il 29 ottobre 2011, 12^ giornata di Serie B, l'ultimo precedente con il Brescia. La Reggina torna a vincere al Rigamonti dopo oltre 12 anni. Con Breda in panchina, arriva il secondo successo della storia ottenuto dagli amaranto sul campo delle rondinelle. Gol di Ceravolo (su rigore al 41'), Nicolas Viola (60') e Ragusa (89'). Decisivo Kovacsik, che para ben due rigori (il primo a Feczesin, al 15', il secondo a Budel, all'86').

Di seguito, il tabellino. 

BRESCIA (4-3-1-2): Leali; Zambelli, Magli (55’ Cordova), Dallamano, Daprela; Vass, Salomon, Budel; Juan Antonio; El Kaddouri (55’ Ramos), Feczesin (68’ Maccan). A disp.Arcari, Mandorlini, Paghera, Scaglia. All. Scienza.

REGGINA (3-5-2): Kovacsik; Adejo, Emerson, Marino A.; Colombo, Viola N. (84’ Barillà), Castiglia (62’ De Rose), Missiroli, Rizzato; Ragusa, Ceravolo (77’ Bonazzoli). A disp. Leone, Cosenza, D'Alessandro, Rizzo. All. Breda.

RETI: 41' Ceravolo (rig.), 60' N.Viola, 89'Ragusa

ARBITRO: Ciampi di Roma.

AMMONITI: Leali (B), Adejo (R), Dallamano (B).

NOTE: al 15’ Feczesin si fa parare un calcio di rigore da Kovacsik; all’86’ tocca a Budel farsi parare il rigore dal portiere ungherese; angoli 8-3, recupero 2’-3’.

18) Stagione 2012-2013, campionato di serie B, Brescia-Reggina 2-2

L'8 dicembre 2012, la Reggina riesce ad ottenere un punto assai prezioso, dopo essere andata sotto di due reti (doppietta di Corvia in nove minuti). Comi e Barillà salvano Dionigi

BRESCIA (4-3-2-1): Arcari; Zambelli, A.Caracciolo, Salamon, Daprelà; Lasik, Budel, Bouy (70' Martina Rini); Rossi (10’ Saba), Scaglia; Corvia. Adisp. Cragno, Picci, Mitrovic, Stovini, Finazzi. All. Calori.

REGGINA (5-3-1-1): Baiocco; Melara (75' D'Alessandro), Lucioni, Ely, Freddi, Rizzato; Armellino (90' Rizzo), Hetemaj, Barillà; Bombagi (56' Sarno); Comi. A disp. Facchin, Bergamelli, Fischnaller, Ceravolo. All. Dionigi.

RETI: 9’, 18’ Corvia (B), 45’ Comi (R), 82' Barillà (R).

ARBITRO: Fabbri di Ravenna.

AMMONITI: Freddi (R), Hetemaj (R), Ely (R), Barillà (R), Bouy (B), Salamon (B).

NOTE: corner 6-6; recupero 2’-4'.

19) Stagione 2013-2014, campionato serie B, Brescia-Reggina  2-1

Il 7 dicembre 2013, Reggina beffata dal Brescia al Rigamonti. Non basta la rete di Sbaffo per portare a casa almeno un punto, da lì a poche gare crisi tecnica con l'esonero di Atzori, a fine stagione amaranto in C.

BRESCIA - 3-5-1-1 - Arcari; Paci, Di Cesare, Camigliano; Zambelli, Benali, Coletti (64' Oduamadi), Budel, Grossi (88' Mandorlini); Saba (68' Kukoc); Caracciolo. A disposizione: Minelli, Lasik, Lancini, Welbeck. Allenatore: Bergodi

REGGINA - 3-4-1-2 - Benassi, Maicon, Adejo, Lucioni, Foglio (28' Di Lorenzo); Strasser, Rigoni, Dall'Oglio (59' Colucci), Sbaffo (80' Louzada), Di Michele; Cocco.  A disposizione: Licastro, De Rose, Ipsa, Gerardi, Maza, Falco. Allenatore: Atzori

marcatori: 42' Caracciolo, 59' Sbaffo, 73' Grossi

arbitro: Maresca di Napoli

ammoniti: Di Cesare. Zambelli, Paci (B), Lucioni, Maicon, Strasser (R)

espulso: Colucci al 92' per proteste