"Passava notizie sulle aziende italiane, tra le quali la Reggina Calcio, ai cinesi", inchiesta su ambasciatore italiano

09.11.2019 18:13 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
"Passava notizie sulle aziende italiane, tra le quali la Reggina Calcio, ai cinesi", inchiesta su ambasciatore italiano

L'ambasciatore Morabito «passava notizie ai cinesi sulle nostre aziende»", titola Corriere della Sera online.

Si parla dell'inchiesta che ha visto coinvolto il 64enne  Antonio Morabito, già ambasciatore nel principato di Monaco e successivamente si è occupato di i è occupato della Promozione del Sistema Paese nell'organico della Farnesina.

Scrive il quotidiano di via Solferino: "Grazie al proprio incarico e ai rapporti privilegiati che aveva costruito anche all’interno del ministero per lo Sviluppo economico (Morabito, ndr) era in grado di conoscere in anticipo le mosse dei vertici di moltissime aziende. E ai cinesi avrebbe svelato informazioni su marchi del lusso come Versace e Ferrari, società sportive come la Reggina Calcio, ma anche centri clinici, complessi alberghieri, industrie tessili, imprese specializzate nella gestione delle linee ferroviarie. Ma pure indiscrezioni per «i cinesi interessati ad acquistare tecnologia italiana nel settore delle telecomunicazioni per conto della Huawei», il colosso mondiale finito nel mirino di Donald Trump. In particolare avrebbe consegnato loro le «conoscenze acquisite anche in ragione della partecipazione, quale rappresentante italiano, al “Forum on Global Production Capacity” svolto in Cina a giugno 2016 e interessandosi «per far arrivare le delegazioni in Italia»".

Presumibilmente il riferimento alla "Reggina Calcio" è da ricollegarsi al vecchio club, scomparso nel 2016.