L'angolo dei Tifosi: Reggina, corsa playoff, futuro e prospettive, le vostre mail

05.05.2021 18:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
L'angolo dei Tifosi: Reggina, corsa playoff, futuro e prospettive, le vostre mail
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggina fa 2-2 contro l'Ascoli e può comunque sperare di accedere ai playoff

Cosa ne pensate sul finale di torneo della squadra di Baroni? Dite la vostra e partecipate al dibattito su TuttoReggina.com. 

Prospettive future, progetti: cosa sarà di questa Reggina?

Grazie a tutti di vero cuore per la solita massiccia partecipazione al dibattito. Continuate a scriveteci alla mail tuttoreggina@libero.it.

                                                                                        ---------------------------------------

Buonasera a Voi della redazione, raggiunta la salvezza e, qualche mese fa, era quasi un miraggio, bisogna ringraziare per primo il Presidente che è quello che mette la grana e ci da la possibilità di giocare in un campionato di un certo prestigio. Piazze importanti qui nel Triveneto e al sud darebbero tutto per giocarci. Triestina Padova Bari Catania ecc. Poi bisogna ringraziare il tecnico e il suo staff e tutti indistintamente i calciatori. Poi Taibi per me uno che ne capisce e penso abbia le giuste conoscenze del mercato e degli attori che si muovono in esso. Inutile ripetersi spero che rimangano mister e DS. Voi dite che ci sono cose che non vanno dentro la società e mi fido di voi anche se da lontano non ho idea a cosa alludete. Volevo solo fare una considerazione extra Reggina. Leggevo che il Bari punterebbe su Toscano in panchina prossimo anno. Spero che la notizia sia vera. L'avevo pensato subito dopo l'esonero dalla Reggina che avrebbe potuto essere la soluzione per una società che nonostante gli investimenti fatica in C. Teniamoci stretta la nostra società e il patron.. Comunque per Toscano sarebbe una grande soddisfazione la panchina di una società gloriosa e secondo me farà benissimo. Per ultimo ci sarebbe ancora la speranza playoff anche se il Lecce avrà più motivazioni di noi. Un caro saluto

Renato

LA REDAZIONE RISPONDE: Renato, diamo solo la nostra umile opinione. Una società è vincente se è trasparente verso l'esterno, se i ruoli sono definiti e non sono oggetto di discussione tra i vari attori del club, se c'è una programmazione tecnica chiara e definita e una strategia. Se la Reggina è un gioco del presidente che deve intestarsi ogni cosa buona e le cose cattive le fanno gli altri, qualcosa che stride c'è. Certo, il presidente ci mette i soldi, potenzialmente può dire di essere lui l'artefice principale, ma è semplicistico dire questo. Se la gestione Toscano è finita in quel modo, non può essere solo colpa di Toscano. Sempre secondo la nostra modestissima opinione, si inizia a perdere quando si crede di essere onnipotenti, vedi quanto successo alla Juventus, ma anche alla stessa Reggina di Foti.

Spett.le Redazione, contro l'Ascoli c'è stato un piccolo ritorno al passato, nel senso che dopo essere andati in vattaggio ci siamo adagiati sul gol segnato, ma ci ha pensato l'Ascoli a risvegliarsi dal torpore. Intanto l'importante era raggiungere la salvezza matematica e per questo c'è da ringraziare tutta la squadra, l'allenatore, lo staff tecnico e sopratutto il presidente Gallo che ha creduto in questa società. Dopo più di un anno di pandemia e senza tifosi allo stadio, pertanto mancati incassi, non è facile mantenere una società di calcio professionistica. Auguriamoci che con un ultimo sforzo e un po' di fortuna, possiamo accedere ai playoff, sarebbe un bel regalo al presidente e ai tifosi. 

Distinti saluti 

Giorgio D 

Buongiorno redazione,

qualcosa me lo diceva. Quando si deve giocare la partita dell'anno la Reggina si dissolve.

Parlare quando si è seduti in poltrona è facile, ma vedere un "mister" della bravura di Baroni che non si accorge della giornata No di qualche giocatore mi fa rabbia. 

I vari Liotti, Foloruscio e Dalle Mura tre elementi che nella prima frazione di gioco non si sono proprio visti, ed ha aspettato tutto il primo tempo per fare qualche aggiustamento, ma così non va.

E' vero, effettuare i cambi nel primo tempo è molto rischioso per gli infortuni che si possono subire, ma quando si rischia di andare sotto per più di una volta perchè la squadra non gira, credo che per fare i cambi necessari bisogna avere più coraggio.

Solo in Foloruscio ho visto gli occhi della tigre, ma non è bastato. La classifica fortunatamente non è cambiata, ma di gare ne rimangono solo due e Venerdì si va a Lecce.

Non voglio essere pessimista, ma forse è meglio festeggiare la matematica certezza di aver salvato la categoria. Spero che il grande Presidente Gallo sia desideroso quanto tutti i Reggini, a fare una grande squadra, con l'innesto di qualche ottimo giocatore, per il prossimo anno e riconquistare la categoria che conta davvero.

FORZA REGGINA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio

LA REDAZIONE RISPONDE: Antonio, va comunque notato che la squadra ha fatto una rincorsa pazzesca per puntare ai playoff e le gare finali sono troppo ravvicinate per un torneo regolare e di alti livelli come dovrebbe essere la serie B. L'organico della Reggina non ha ricambi in determinati ruoli, a centrocampo ci sono tre per due maglie, Folorunsho non ha un alter-ego, le assenze di Micovschi e Situm hanno tolto a Baroni la possibilità di maggiori rotazioni sugli esterni.

Buonasera,a mio avviso pareggiando a Lecce e vincendo l ultima in casa centreremo i playoff !!!Abbiamo il più FORTE PORTIERE DELLA SERIE" B" E SE CI FOSSE STATO DA INIZIO CAMPIONATO AVREMMO ALMENO 10 PUNTI IN PIÙ!!!! SPERIAMO CHE IL GRANDE GALLO riparta da lui il prossimo anno. Il resto un plauso a tutto lo staff per il grande girone di ritorno a prescindere se andiamo o meno ai playoff.... GRANDE PRESIDENTE GALLO PER L AMORE E LA PASSIONE MOSTRATA COI FATTI PER REGGIO E PER LA REGGINA !!!!

Domenico

Gentilissima redazione,siamo qui a festeggiare un grande risultato,non c'è alcun dubbio che la società,il nostro allenatore hanno ottenuto il grande obbiettivo di salvare la categoria,per noi tifosi il rammarico che difficilmente possiamo centrare i playoff,i 4 punti persi con cremonese e Ascoli ci costano parecchio, la nostra ottima squadra ha pagato l assenza di un attaccante che arrivasse in doppia cifra,il rammarico che Menez non è stato il valore aggiunto per ottenere questo risultato,credo che il mister verrà riconfermato, per il gioco che lui vuole non ci sarà mai spazio per gli attaccanti anche ieri per 60 m abbiamo visto Liotti fare l'attaccante,i miei dubbi rimangono su come il nostro mister intende fare giocare le sue squadre,ieri sapendo che sarebbe stata una Grande occasione avrei fatto giocare da subito, Denis,Bellomo e avrei dato una grande possibilità a Menez, invece ci siamo trovati con Liotti Attaccante,saluti,un grande ringraziamento al nostro amatissimo presidente

Marco

LA REDAZIONE RISPONDE: Se Menez non gioca, quando mancano due calciatori nel suo ruolo, allora vuol dire che il calciatore non era al meglio o non è stato ritenuto all'altezza di scendere in campo. Onestamente, nelle ultime due gare, il francese andrebbe lanciato in campo, anche se il rendimento del calciatore francese è eloquente.