EURO 2020, TURCHIA-ITALIA: probabili formazioni e i numeri del match: Azzurri vogliono partire forte

11.06.2021 16:50 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
EURO 2020, TURCHIA-ITALIA: probabili formazioni e i numeri del match: Azzurri vogliono partire forte
TUTTOmercatoWEB.com

Al via EURO 2020 con la sfida tra la Turchia e l'Italia, prima gara del girone A.

Gli Azzurri di Mancini con il collaudato 4-3-3 che prevede Spinazzola a sinistra, Locatelli al centro del campo al posto di Verratti, mentre in avanti spazio a Berardi accanto a Immobile e Insigne: panchina per Federico Chiesa.

Turchia di Gunes è formazione da prendere con le molle. In campo due "italiani", lo juventino Demiral e il milanista Calhanoglu. L'esperto Burak Ylmaz, reduce dal successo in Ligue 1 con il Lille, unico riferimento offensivo.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

TURCHIA (4-2-3-1): Cakir; Celik, Soyuncu, Demiral, Meras; Yokuslu, Kaan; Karaman, Calhanoglu, Yazici; Yilmaz. CT: Gunes

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. CT: Mancini

I NUMERI DEL MATCH: (fonte UEFA)

• Le squadre si affrontano per la seconda volta alla fase finale di EURO. Nel 2000, l'Italia di Dino Zoff si è imposta 2-1 grazie alle reti di Antonio Conte (con una spettacolare sforbiciata) e Filippo Inzaghi (rig.), mentre la Turchia di Mustafa Denizli ha risposto con Okan Buruk. Entrambe hanno superato il girone: l'Italia è arrivata in finale e ha perso contro la Francia, mentre la Turchia è stata battuta dal Portogallo ai quarti.

• L'unico altro precedente al Campionato Europeo risale alle qualificazioni per l'edizione 1964. L'Italia ha vinto 6-0 in casa - con quattro gol di Alberto Orlando (gli unici in nazionale) e doppietta di Gianni Rivera – e 1-0 in Turchia.

• L'Italia non ha subito gol nelle prime cinque partite contro la Turchia ma ne ha subito uno in ognuna delle ultime cinque. • Le sfide più recenti tra le due squadre sono state le amichevoli finite 1-1 a Pescara a novembre 2002 – quando la Turchia era allenata dall'attuale Ct Şenol Güneş – e a Bergamo quattro giorni dopo, con gol di Antonio Di Natale al 39' e autorete di Marco Materazzi 3' dopo.

• Şenol Güneş era il portiere della Turchia battuta 1-0 in amichevole dall'Italia a Firenze il 23 settembre 1978. Roberto Mancini ha collezionato 36 presenze in nazionale ma non ha mai affrontato la Turchia.

• La Turchia è alla quinta presenza al Campionato Europeo UEFA e ha esordito alla fase finale nel 1996. Ha raggiunto i quarti di UEFA EURO 2000 e la semifinale di UEFA EURO 2008, ma non è riuscita a qualificarsi per le edizioni 2004 e 2012.

• Quattro anni fa, la squadra allenata da Fatih Terim è arrivata terza nel girone dietro Croazia e Spagna, mancando un posto agli ottavi nonostante la vittoria per 2-0 all'ultima giornata contro la Repubblica Ceca. I turchi si sono arresi per 1-0 alla Croazia e 3-0 alla Spagna: in quest'ultima occasione hanno eguagliato la loro sconfitta più pesante alla fase finale di EURO.

• La semifinale del 2008, persa contro la Germania a Basilea (3-2), è il miglior traguardo raggiunto finora dalla Turchia. Allenata anche allora da Şenol Güneş, la squadra era arrivata terza in Coppa del Mondo FIFA 2002 battendo la Corea del Sud padrona di casa.

• La Turchia si è qualificata a UEFA EURO 2020 grazie al secondo posto nel Gruppo H dietro la Francia campione del mondo, con 23 punti in 10 partite. Quattro punti sono arrivati contro i transalpini (2-0 c, 1-1 t), che hanno segnato alla Turchia l'unico gol nelle ultime sei partite di qualificazione.

• L'undici di Şenol Güneş ha subito solo tre gol nelle qualificazioni e vanta la miglior difesa insieme al Belgio. Ha mantenuto inviolata la porta otto volte, più di qualsiasi altra squadra.

• L’Italia ha vinto la sua ottava partita consecutiva – senza subire nemmeno un gol – battendo 7-0 il San Marino a Cagliari e 4-0 la Repubblica Ceca a Bologna nelle due amichevoli di preparazione alla fase finale. La squadra di Roberto Mancini è adesso imbattuta da 27 partite (V22 P5), ovvero dalla sconfitta per 1-0 col Portogallo a Lisbona in UEFA Nations League (10 settembre 2018).

DOVE VEDERE LA GARA - RAI e Sky trasmetteranno il match in diretta, anche tramite i canali streaming.

LA SQUADRA ARBITRALE - Ecco il team arbitrale del match:

Arbitro - Danny Makkelie (NED)

Assistenti arbitrali - Hessel Steegstra (NED) - Jan de Vries (NED)

Video Assistant Referee - Kevin Blom (NED)

Assistente 1 Video Assistant Referee - Pol van Boekel (NED) - Christian Gittelmann (GER)

Assistente 3 Video Assistant Referee - Bastian Dankert (GER)

Quarto uomo - Stéphanie Frappart (FRA)