SERIE C, "Bisceglie e Foggia in C? Parola alla FIGC"

02.09.2020 10:35 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
SERIE C, "Bisceglie e Foggia in C? Parola alla FIGC"

"Bisceglie e Foggia in C? Parola alla FIGC", scrive Gazzetta dello Sport in merito alla particolare situazione venutasi a creare in seguito alla sentenza sulla vicenda Picerno-Bitonto.

"Come se non ci fossero già problemi legati soprattutto al Covid, il caso Bitonto-Picerno ha generato un altro intoppo alla partenza della Lega Pro. Il processo di primo grado, dopo l’illecito del 2018-19 in Serie D, ha stabilito la penalizzazione di 5 punti del Bitonto nell’ultimo campionato di Serie D e la retrocessione all’ultimo posto del Picerno in Serie C. Ora si attende l’appello: una volta ricevute le motivazioni, ci potranno essere i ricorsi; la Procura dovrebbe ricorrere solo per le assoluzioni dei tesserati, i due club invece dovrebbero chiedere la riammissione in C. Ma sarà dura: al posto del Bitonto dovrebbe essere promosso il Foggia, che ha chiuso il campionato alle sue spalle di un punto, mentre per il posto del Picerno dovrebbe scalare la classifica del girone C, salvando così il Bisceglie (miglior piazzata tra le retrocesse). Servirà comunque un provvedimento ad hoc del Consiglio federale, se non dello stesso presidente Gravina, per definire gli organici della nuova Lega Pro, che dovrebbe presentare i calendari il 10 a Roma. Il processo d’appello dovrebbe essere il 7-8 settembre e in ogni caso si potranno inserire due X nel girone C, visto che le incognite sono legate a due squadre di quel girone.

E a proposito dei gironi, la Lega Pro ha varato il consueto taglio dell’Italia e lo ufficializzerà in concomitanza del calendario. La scelta è stata fatta con netti tagli geografici che porteranno a qualche scelta dolorosa. Per esempio non ci sarà il derby tra Perugia e Ternana: una andrà nel girone B (con l’Arezzo), l’altra resta nel C. Tra le novità anche il ritorno del Piacenza nel girone A e la presenza di grandissime piazze in un girone C più interessante che mai", scrive il quotidiano sportivo.