LE PAGELLE DELLA REGGINA - Marras toglie l'imbarazzo, consacrazione Cham

15.10.2023 17:36 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Marras toglie l'imbarazzo, consacrazione Cham

MARTINEZ 6 – Rischia più di qualcosa nel primo tempo più che altro per mancanza di attenzione dei compagni, tuttavia oggi non deve mai intervenire

INGEGNERI 6 – Anche i padroni di casa giocano senza punti di riferimento offensivi, il che gli consente di disputare una gara senza errori

KREMENOVIC 6,5 – Appare, per stazza e tempi, un difensore contro cui difficilmente si riuscirà ad avere la meglio, deve uscire per crampi (DAL 66’ AQUINO 6 – Nessun rischio corso in una fase di gara in cui c’è solo da controllare)

ZANCHI 6 – Anche per lui pomeriggio non particolarmente stressante, limita però le sue scorribande che avrebbero potuto vivacizzare una manovra spenta

DERVISHI 5,5 – Soffre oltremodo la velocità dell’ex De Marco per almeno un tempo, finisce anche lui stremato per una condizione che evidentemente può migliorare (DAL 78’ MARTINER 6 – Sfiora il raddoppio al primo pallone toccato)

MUNGO 6,5 – In un primo tempo mediocre appare l’unico che tenta di inventarsi qualcosa ed a non tirare indietro la gamba, nel finale sfiora la prima marcatura personale con una bella conclusione da 25 metri (DALL 88’ SALANDRIA S.V.)

ZUCCO 5,5 – Prima prestazione incolore per il talentino scuola Reggina, tanto nervosismo e troppa imprecisione probabilmente favoriti dalla giornata incolore generale (DAL 70’ PONZO 6 – Secondo buon ingresso consecutivo per l’argentino, che dimostra di farsi trovare pronto all’occorrenza)

CHAM 7 – In una squadra spuntata è di gran lunga il più pericoloso in zona d’attacco, e non è un caso che metta lo zampino in occasione del primo gol favorito da una sua conclusione ravvicinata e che trovi addirittura il raddoppio in mischia, a consacrazione di un eccellente inizio di torneo

BARILLA’ 6 – Il gran caldo certo non aiuta il capitano nella sua crescita atletica, tuttavia resta sempre nel vivo del gioco, sfiorando il primo gol su azione e rimanendo stoicamente in campo per tutta la gara

MARRAS 6,5 – Come con il Licata appare sin troppo sornione, alcune volte fuori dal gioco, ma dimostra di possedere evidentemente un buon fiuto del gol facendosi trovare ancora abile a trasformare una rete fondamentale e togliere l’imbarazzo di una prestazione generale sin lì deludente

PERRI 5,5 – Piuttosto evanescente per tutto il tempo in cui resta in campo, probabilmente non per colpa sua dovendosi adattare ad un ruolo che certo non gli appartiene (DALL’81’ COPPOLA S.V.)

TROCINI 6 – A differenza delle precedenti uscite, l’approccio alla partita è fiacco e provoca un primo tempo assolutamente insufficiente, complice uno schieramento “spuntato” in cui si rischia persino il patatrac, le buone notizie riguardano la reazione della ripresa e soprattutto il terzo successo consecutivo che ci tiene in scia rispetto alle battistrada