LE PAGELLE DELLA REGGINA - Barillà disegna calcio, Rosseti non concretizza

12.11.2023 17:03 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Barillà disegna calcio, Rosseti non concretizza

VELCEA 6 – Corre un solo rischio su una palla spizzata da corner che sbuccia il palo esterno, per il resto è protetto da una sontuosa prestazione della difesa

PARODI 6,5 – Si conferma un trottolino instancabile in entrambe le fasi, ed è autore di un recupero stratosferico su un contropiede ospite due contro zero (DALL’80’ BONTEMPI 6 – Schierato per necessità laterale destro, si disimpegna bene)

GIRASOLE 6,5 – Ormai pienamente recuperato, ha una personalità importante oltre che capacità fisiche notevoli che lo portano a non sbagliare alcun intervento anche nell’uno contro uno

INGEGNERI 6,5 – La coppia centrale amaranto appare molto ben assortita, tant’è che uno degli attacchi più prolifici del campionato di fatto non trova mai la conclusione in porta

DERVISHI 6 – Costretto ad uscire anzitempo per un’entrata a martello in area con conseguente tocco di mano che poteva costituire un probabilissimo rigore (DAL 33’ PROVAZZA 6,5 – Come sempre cerca di creare scompiglio sulle fasce, da una sua iniziativa scaturisce una ghiotta occasione non sfruttata)

ZUCCO 6 – Prima frazione in sordina anche per l’atteggiamento attendista della squadra, dopo l’intervallo prova a metterci qualità entrando nel vivo del gioco

MUNGO 5,5 – Il lancio illuminante per Rosseti unica nota positiva in una gara deludente in cui sembra soffrire il dinamismo dei rossoblu, e facendo permanere l’impressione che potrebbe dare di più (DAL 72’ SALANDRIA 6 – In una fase in cui le gambe sembrano venire meno, cerca di dare equilibrio in mezzo)

BARILLA’ 7 – Il capitano disegna calcio servendo assist a ripetizione, agendo in transizione sulla tre quarti ma non dimenticando i compiti di copertura, e solo due grandi interventi del portiere ospite lo privano della gioia di un gol che sarebbe stato oltremodo meritato (DALL’82’ RICCI S.V.)

MARTINER 6,5 – Il ragazzo continua a stupire per abnegazione e mobilità, elemento quasi imprescindibile in un ruolo che in questo momento non vede alternative valide

BOLZICCO 6 – Ovviamente non ci si poteva aspettare fuochi d’artificio, ma la sua presenza e le sue sponde consentono di avere tante alternative in fase di conclusione, trova anche il gol vanificato da un fischio arbitrale per fallo di confusione

ROSSETI 6 – Il gol divorato in contropiede sporca, ma solo in parte, una prestazione gagliarda in cui dimostra di essere un attaccante con cifre tecniche importanti che avrebbe potuto dare una grossa mano nelle difficili settimane trascorse

TROCINI 6,5 – Al cospetto di una delle tre magnifiche sorelle il tecnico sceglie un approccio prudente in cui comunque non si rischia mai nulla, nella ripresa la quadra cresce visivamente e solo la mancanza di concretezza ci priva di una vittoria che sarebbe stata ampiamente meritata, ma comunque ci lascia una prestazione incoraggiante e convincente