L'ANGOLO DEI TIFOSI, vicenda comunicati e i temi caldi in casa Reggina: ecco le vostre mail

21.11.2019 11:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
L'ANGOLO DEI TIFOSI, vicenda comunicati e i temi caldi in casa Reggina: ecco le vostre mail

Le ultime vicende legate alla Reggina e il campionato che prosegue, a voi la parola

Attendiamo dunque le vostre considerazioni sulla squadra di Toscano e più in generale sul cammino degli amaranto dopo quindici giornate.

Inviate le vostre mail a tuttoreggina@libero.it.

Spett.le Redazione, 

Aldilà di come stanno le cose tra amministrazione comunale e vertici della Reggina, ricordo a tutti che la Reggina è la massima espressione sportiva della città. A differenza del sig. Pratico', il sig. Gallo non è un tifoso di vecchia data della Reggina, ritengo, pertanto, che fino a quando ci saranno successi sportivi, quindi incassi, il presidente Gallo rimarrà ma nella malaugurata ipotesi di insuccessi lo stesso trarrà le dovute conclusioni. La mia domanda è: perché queste tensioni tra Amministrazione locale e Reggina, a chi giova tutto questo? 
Saluti

Giorgio D. 

LA REDAZIONE RISPONDE: A livello puramente calcistico non giova assolutamente a nessuno. In altri ambiti extracalcistici, magari, potrebbe giovare a qualcuno, ma non di certo alla collettività

Un saluto a tutta la redazione di tuttoreggina e ai lettori

Volevo intervenire riguardo la polemica stranamente e inutilmente sollevata ultimamente tra il sindaco e la Reggina!!

Oggi che il calcio reggino sta uscendo da uno dei periodi più bui della sua storia, si pensa bene stupidamente e ignorantemente direi (Reggio Calabria ha i suoi bei problemi non a caso) di tirare in ballo fatti morti e sepolti che ad oggi non riguardano assolutamente la vita societaria della Reggina e in generale della quotidianità Reggina perché solo chiacchiere e nullità, oggi la realtà parla di una società Reggina ricostruita con a capo Gallo e una squadra fortissima in campo!!

Si è pensato bene però di sporcare questo momento facendo una domanda al sindaco che purtroppo ha trovato una erratissima risposta, e cioè un presunto interessamento del presidente Moratti all' epoca!!

Io non do colpe ne al sindaco e nemmeno alla Reggina bensì al giornalista che ha posto una domanda oggi totalmente inutile, quello che è stato non mi interessa, conta quello che è oggi e cioè un momento felice grazie al presidente Gallo, gli argomenti da tirare in ballo oggi sono tantissimi e molto più piacevoli, quello che ha fatto il presentatore della trasmissione lo ritengo squallido almeno secondo il mio punto di vista, è non mi si venga a dire che è il lavoro del giornalista perché è stata una chiara provocazione sulla quale il sindaco è inciampato!!

Per concludere, a me non interessa cosa è stato ma ciò che è e sarà Per la mia Reggina, i giornalisti trovino argomenti tecnici per parlare di calcio e non solo polemici, se non si hanno argomenti si eviti comunque domande che non hanno utilità in questo bel momento amaranto!!

Forza reggina e Luca gallo avanti tutta con forza, lasciamo scadere le chiacchiere e parliamo con i fatti!!!

Giuseppe

LA REDAZIONE RISPONDE: Saremmo probabilmente di parte e quindi può magari prendere la nostra risposta con il beneficio dell'inventario. Andrea Ripepi è un Giornalista, ma prima di tutto una persona molto seria, non sta a noi dirlo, anzi sta a noi ammirarlo per il grande lavoro che svolge oramai da anni. Andrea ha fatto semplicemente il suo lavoro e si figuri se una domanda può guastare l'ambiente e il momento della Reggina! Anzi, ben vengano spazi LIBERI di approfondimento, senza "circoli informativi privati". E, ci venga ulteriormente permesso, il sindaco ha risposto in maniera molto chiara e senza voler destabilizzare niente e nulla. Detto tutto ciò, i Fatti operati dal patron Gallo, con o senza l'interesse pregresso di Moratti, Berlusconi o Agnelli, sono inconfutabili e tutti noi li riconosciamo e li riconosceremo al presidente amaranto, tutti noi a partire dal Primo Cittadino.

Buonasera a tutti i tifosi della reggina e alla redazione.Sono estremamente deluso dal comportamento della societa' Reggina nei confronti del nostro sindaco.Un sindaco che risponde,IN UNA TRASMISSIONE TELEVISIVA, ad una precisa domanda su un pregresso contatto con una cordata a capo della quale c'era MASSIMO MORATTI(tra l altro anche  lo stesso Moratti ha ammesso in passato l'interesse nei confronti della societa' dello stretto) non puo' e non dev'essere oggetto di offese gratuite da parte della societa' e di alcuni pseudo -tifosi che magari non frequentano nemmeno lo stadio e si permettono il lusso di sparlare.Sui social ho letto di tutto ,ma per fortuna il 90% dei reggini(quelli intelligenti per intenderci ) ha capito la matrice politica dietro alla quale si celano queste polemiche sterili.Chiedo a voi che siete sempre neutrali: 

1)Cosa ha detto il sindaco di tanto grave per essere accusato di destabilizzare l'ambiente se non raccontare un fatto realmente accaduto?

2)Perché la Reggina in una parte del comunicato risulta essere dispiaciuta sul non intervento del sindaco quando Gallo e' stato attaccato dopo la goliardata col Catanzaro??Gallo meritava di essere difeso??a mio avviso no..tutta ITALIA ha condannato quel gesto

3)AL mio paese avremmo potuto parlare di destabilizzazione qualora il sindaco avesse detto:" IO AVREI PREFERITO MORATTI  A LUCA GALLO".

Ma cosi non è stato.Anzi il sindaco nel corso della trasmissione ha affermato: "DOBBIAMO FUGGIRE DA QUESTA CATEGORIA,TOSCANO ,I CALCIATORI E LA CURVA SONO SPETTACOLARI….UN GRAZIE SENTITISSIMO VA A LUCA GALLO CHE CI HA SALVATI DAL BARATRO. Vi chiedo: questo vuol dire destabilizzare??

L'avvocato nonché sindaco FALCOMATA' ha dimostrato rispondendo ieri alla societa' ,di essere una persona umile e che non ama le diatribe,tanto da concludere il suo comunicato dicendo: combattiamo insieme per raggiungere gli obiettivi prefissati.Per la serie :SIGNORI SI NASCE .

Ad oggi purtroppo Falcomata' fa paura e nessuno vuole candidarsi all'opposizione perché risollevare la citta' e' compito arduo e solo le persone vere possono raggiungere quest' obiettivo .Scusate se ho mischiato calcio e politica.Ma calcio e politica vanno sempre di pari passo.ANCORA MI SENTO DI ESSERE VICINO AL NOSTRO SINDACO ED ESPRIMERE LA MIA PIU' SINCERA SOLIDARIETA' PERCHE' OGGI,LA VITTIMA E' PROPRIO LUI.

Antonino

LA REDAZIONE RISPONDE: Antonino, naturalmente non vogliamo entrare nella questione puramente politica della sua mail. L'intervento del Sindaco Falcomatà a Reggio Tv ha toccato altri temi, oltre a quello di Moratti e della maglia goliardica di Gallo contro il Catanzaro. Come dice Lei, Falcomatà ha speso parole importanti verso il Patron Luca Gallo (e chi potrebbe ad oggi fare il contrario!!). Per cui, questa vicenda, tutto sommato, ha motivi ben più profondi, magari anche puramente politici: noi ovviamente speriamo proprio di no! Al tirar le somme: Andrea Ripepi ha fatto il suo egregio lavoro, Falcomatà non ha strumentalizzato nulla, ognuno di noi può avere un parere (positivo o negativo) sulla maglia di Gallo contro il Catanzaro, Gallo ha rialzato società e squadra e sin qui scritto una pagina importante della storia del club e tutti ci auguriamo che si possano scrivere altre storie da raccontare tra 20 anni ai tifosi del domani.