Lega Pro, la proposta dell'Assemblea sul nuovo format del campionato

29.10.2022 11:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Lega Pro, la proposta dell'Assemblea sul nuovo format del campionato
TUTTOmercatoWEB.com

Si è svolto ieri l'Assemblea della Lega Pro che ha formulato una proposta di riforma del campionato.

A fare un riassunto è Gazzetta dello Sport:

"...Il totale delle squadre, infatti, non cambierebbe cosi come rimarrebbero quattro le promozioni in Serie B e nove le retrocessioni in D (tre dirette, sei dai playout). L’organizzazione della stagione verrebbe però stravolta. I gironi della prima fase passerebbero da tre a sei, ciascuno con dieci partecipanti suddivise su base territoriale. Al termine delle sfide di andata e ritorno (18 giornate), le prime cinque squadre di ciascun girone si qualificherebbero per la poule promozione, mentre le classificate dal sesto al decimo posto finirebbero nella poule retrocessione. Si aprirebbe così un’inedita seconda fase, in cui ciascuna squadra porterebbe con sé la metà dei punti conquistati nella precedente.

Ciascuna delle due poule (promozione e retrocessione) si comporrebbe di tre gironi da dieci squadre, questa volta sorteggiati senza vincolo territoriale e tenendo conto dei piazzamenti della prima fase. Dalla poule promozione, le prime tre di ciascuno dei tre gironi andrebbero direttamente (insieme alla vincente della Coppa Italia) a quella che viene definita “fase finale”; dalla quarta alla decima si qualificherebbero invece per il primo step dei playoff insieme alle prime due di ciascun girone della poule retrocessione, dove si lotterebbe ovviamente anche per salvare la categoria (salvezza diretta dal terzo al quinto posto, playout dalla sesta alla nona, le tre decime retrocesse in Serie D).

I playoff nascerebbero così con 27 squadre, destinate a diventare sei dopo tre turni a eliminazione diretta (con le teste di serie in casa). Le sei squadre in questione raggiungerebbero così nella fase finale le altre nove provenienti direttamente dalla poule promozione e la vincente della Coppa Italia. Si arriverebbe così all’atto finale: 16 squadre divise in quattro mini tabelloni, dai quali verrebbero fuori le quattro promosse in Serie B. Una formula complessa ma allo stesso tempo interessante. Non è detto che venga approvata, ma si sicuro da ieri ci si lavora con l’obiettivo di aprire una nuova era".