SERIE C, l'Avellino non cambia proprietà: stop trattative per la cessione

11.09.2019 12:35 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
SERIE C, l'Avellino non cambia proprietà: stop trattative per la cessione

L'Avellino non cambia proprietà. Come riporta il Corriere dello Sport, la trattativa tra l'attuale proprietà (contingentata dal mega sequestro di 89 milioni di euro che di fatto ha dato accesso al commissariamento del sodalizio) e la cordata rappresentata da Luigi Izzo e dall'ex diesse della Casertana, Aniello Martone, è fallita.

Distanza tra la domanda e l'offerta, ma anche dalla voglia della Sidigas, nella persona del patron De Cesare, di portare avanti il club irpino, specialmente dopo i due successi di fila.

Il quotidiano sportivo poi sottolinea: "Al Tribunale del Riesame si discuterà sia il ricorso della Procura di Avellino contro il dissequestro di 89 milioni di euro appartenenti al gruppo Sidigas sia il ricorso presentato da Gianandrea De Cesare avverso il sequestro, tuttora in atto, di 8 milioni di euro, di proprietà dell'ingegnere partenopeo". 

Come riporta ottopagine, il sindaco di Avellino ha sottolineato: "Ci sono state delle interlocuzioni ma è rimasta differenza tra domanda e offerta. C'è stato l'auspicio che cedendo il club la Sidigas potesse risolvere i suoi problemi ma evidentemente non è così. Non sta a noi giudicare se le offerte siano state congrue o meno, ma a questo punto dovranno assumersi le proprie responsabilità portando avanti questa scelta fino in fondo. Se può fare tutto da solo allora lo faccia. Noi possiamo solo vigilare affinché tutto vada per il verso giusto".