L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

29.11.2018 15:59 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 618 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Buongiorno a tutti,

l'ennesima sconfitta ci mette in una posizione drammatica dal punto di vista della classifica e non promette niente di buono per il prossimo futuro .

Secondo voi oltre a tutti i problemi socetari  esiste un problema di gestione di questa rosa ? Il modulo fin qui usato è adeguato alla qualità e all'esperienza di questo team ?

Mi vengono in mente gli anni di Zeman e Maurizi che dopo un campionato caratterizzato dalle ultime posizioni in classifica, cambiando il modulo di gioco, hanno salvato la Reggina dalla retrocessione .

Saluti

Antonello

LA REDAZIONE RISPONDE: A nostro avviso esistono problemi tecnici, il modulo e calciatori non adeguati a svolgere determinati ruoli, oltre alla mancanza di un attaccante con determinate caratteristiche, ma non solo. Poi ovviamente le problematiche extracampo pesano e non poco.

 

È vero, probabilmente non è contro organici costruiti per arrivare o partecipare alla B che la Reggina deve raccogliere punti, ma si è sempre detto che in serie C con il livello di oggi, puó succedere di tutto, come ad esempio vincere contro le squadre da fascia alta e perdere contro l'ultima in classifica. È stato anche sostenuto fin dalla preparazione che ce la possiamo giocare contro tutti. Ed allora perché andare sempre ad affrontare queste partite come vittime predestinate? Ci sta che si perda, ma si deve avere una identità di gioco, che non vuol dire andare a fare le barricate ma giocarsela a viso aperto in modo furbo e con malizia avendo un paio di idee ed applicandole anche se gli avversari sono tecnicamente superiori. È stato sostenuto, sia dai dirigenti che dagli addetti ai lavori, che l'attuale organico nella sua quasi totalità ha capacità superiori di piede e quindi palleggio, rispetto alle ultime annate. Allora per quale motivo non si riesce ad effettuare 2 passaggi allargando il gioco e alleggerendo la pressione sul nostro portatore di palla? Se hai i piedi moderatamente buoni ed almeno un idea di gioco, non dovrebbe essere difficile contrastare la superiorità tecnica degli avversari, magari perdi lo stesso ma di sicuro non si assiste al tiro al bersaglio.

Per quanto riguarda la cattiveria agonistica e la corsa non entro nel merito, perché dei ventenni DEVONO averla a prescindere e non esiste arrivare sempre in ritardo sui contrasti. È possibile che un esordiente come Mastrippolito riesca ad applicare il concetto di "diagonale" di per sé abbastanza intuitivo, specie se sei più lento del tuo avversario, e gente come Kirwan o Zivkov che comunque esordienti non sono, ne siano totalmente ignari??? Gli inserimenti dei centrocampisti dovevano essere l'alternativa alla mancanza di attaccanti da doppia cifra, ma non si vede un tiro in porta e raramente un cross ben calibrato.

Non vorrei gettare la croce addosso ai singoli, soprattutto perché ci sono a monte ben altre responsabilitá ed oserei dire presunzione(era matematico trovare difficoltà dopo aver rivoluzionato l'organico), anche volendo considerare svariati alibi da ricercare fuori dal rettangolo di gioco. Ma la guida tecnica(Mister, assistenti, DS) esiste per ovviare proprio a queste difficoltà ed agli errori ed ingenuità che si susseguono settimanalmente. Io non vedo cattiveria a cominciare proprio dalla Società e dalla guida tecnica. In serie C è un requisito fondamentale ed anche se posso chiudere un occhio per quanto riguarda gli sforzi della societá nel costruire e tutelare una certa immagine che spesso i Tifosi non avvertono come prioritaria, la pretendo dai giocatori e da chi li guida. Da adesso in avanti non è consentito sbagliare neanche un cambio e bisogna fare punti, giocando per vincere e mettersi al sicuro, ma come sempre dovremo aspettare Gennaio per vedere un po di buon senso.

PS. ma il fallo su Conson(spinta di Infantino con ambedue le mani) l'ho visto solo io??

Cordiali saluti

Alberto

LA REDAZIONE RISPONDE: Alberto, onestamente Infantino salta in anticipo su Conson, ma in maniera del tutto regolare. Uno dei principali problemi di questa Reggina, probabilmente dovuta a varie situazioni psicologiche, è il fatto che è una squadra che sbaglia tantissimo a livello tecnico. A parte le diagonali che dice Lei, ma anche mille e più palloni regalai agli avversari per errore elementari e banali: impossibile pensare di costruire un'azione degna di nota quando si fanno errori madornali e elementari.