L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

07.11.2018 16:32 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 396 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Ciao a tutti, io vivo ad Ottawa in Canada. Amaranto da sempre. Ho seguito la Diretta di Rocco Musolino e l'intervista a Cevoli. Io non ho visto la partita, l'ho solamnete ascoltata dall voce del mitico Rocco Musolino da ció mi sono reso conto che questa squadra ha giocato come una squadretta d'Oratorio al cospetto della squadra diretta da Francesco Modesto, insomma alla viva il parroco. Punto. Le parole di Cevoli nell'Intervista mi lasciano perplesso, ha perso la partita solo per gli errori individuali???  lasciamo  perdere!!! Al buon intenditore poche parole... Ciao a tutti vi rinnovo i complimneti per l'ottimo lavore che svolgete al servizio dei tifosi della Reggina.... specialmente per noi che viviamo dall'altra parte dell'oceano. Comunqe FORZA REGGINA......

 

Mimmo Idone

Ottawa, Canada

LA REDAZIONE RISPONDE: Un saluto e un abbraccio dalla nostra Reggio!

 

Buongiorno 

Evito sempre di scrivere nell'immediato di una partita...che si vinca o si perda.

Eppure questa sensazione di frustrazione e tristezza (esclusivamente calcistica) questa volta non va via.

Sono quasi completamente d'accordo con quanto scritto da Vincenzo a parte il primo tempo in cui io francamente non ho visto neanche li un minimo di gioco e solo San culo ci ha salvati, ma di fronte allo scempio neanche i miracoli possono servire. C'era una squadra di calcio con una voglia incredibile di mangiarsi il mondo e poi noi che non saprei neanche come definirsi. Ma secondo me, leggendo qualche articolo, anche a mister invertiti il risultato sarebbe stato uguale perché ho sempre più la sensazione che il problema sia diverso e cioè che a Reggio sia quasi impossibile fare calcio e si badi bene non parlo solo di stadio o centro sportivo, perché vorrei vedere dove si allenano rende e vibonese. Va bene che non si gioca tra le mura amiche ma un'idea di gioco ovunque si giochi si deve avere? Io provavo vergogna lunedì ad essere presi a pallonate da una squadra di illustri sconosciuti ( e forse il punto è proprio questo:siamo supponenti). E francamente mi sono sentito preso in giro nel sentire che abbiamo perso per errori individuali...ndi scassaru e basta!

Io faccio un appello: dal prossimo anno possiamo prendere allenatori che giocano a 3 dietro evitando di dover cambiare sempre in corsa a metà anno? E magari ritrovarci con 6 attaccanti esterni? 

Mi dispiace, ci speravo. Quest'anno speravo di potermi togliere soddisfazioni finalmente e invece eccoci qui come ogni anno. Ha ragione Elio, siamo l'anticalcio, non riesco a memoria a trovare una partita dominata da anni a questa parte. Sono sconsolato. Ma non si diceva che se non sudavano la maglia andavano presi e appesi al muro? Non ci mettono impegno o siamo scarsi?

La partita di lunedì è francamente indifendibile e solo la fortuna ha fatto sì che non prendessi 5 goal (minimo).

Saluti

Demetrio (Torino)

LA REDAZIONE RISPONDE: Demetrio, hai detto la cosa giusta: supponenza. Non tanto dell'allenatore, ma di un contesto che ha mostrato di fare tante chiacchiere e pochi fatti e non è riferito alla proprietà che per quanto può, ha sempre fatto i fatti, pur commentendo indiscutibili errori.

 

carissima redazione ma il sig Cevoli quando gioca la reggina si vede la partita oppure e in panchina si vede qualche film ma in si rende conto che fare l'allenatore non è cosa sua i commenti dopo la partirà dice cose mai viste... caro pratico mandarlo a casa lui e tutta la sua compagnia caro Cevoli se vuoi il bene della reggina dimettiti

Franco da Reggio