VIGOR LAMEZIA-REGGINA 4-0 IL TABELLINO LIVE - La Vigor strapazza la Reggina: è poker biancoverde

26.10.2014 13:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 7190 volte
© foto di Giovanni Evangelista/TuttoLegaPro.com
VIGOR LAMEZIA-REGGINA 4-0 IL TABELLINO LIVE - La Vigor strapazza la Reggina: è poker biancoverde

Campionato Lega Pro, girone C, X^ giornata, stadio "D'Ippolito" di Lamezia Terme, ore 14:30.

 

 

VIGOR LAMEZIA-REGGINA 4-0

 

 

 

 

 

 

 

 


VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Piacenti, Rapisarda, Filosa, Gattari, Malerba; Scarsella, Puccio, Battaglia (66' Giampà); Imrpota, Del Sante (77' Held) , Montella.

A disp.: Rosti, Kostadinovic, Rossini, Voltasio, Catalano.

All.: Alessandro Erra

 

REGGINA (4-3-3): Kovacsik, Ungaro, Di Lorenzo, Crescenzi, Karagounis; Armellino, Maita (46' Viola), Dall'Oglio; Insigne (76' Gjuci), Masini, Louzada.

A disp.: Cetrangolo, Ammirati, Salandria, Camilleri, Maimone.

All.: Francesco Cozza



MARCATORI: 31' Montella (V), 37', 74'  Del Sante (V), 83' aut. Crescenzi (V)
ARBITRO: Signor Francesco Guccini di Albano Laziale
ASSISTENTI: Rossini-Rizzato
AMMONITI: Scarsella (VL), Rapisarda (VL), Di Lorenzo (R)
ESPULSI:
NOTE: spettatori presenti: 2268, 350 ospiti; calci d'angolo: 3-1 ; recupero: 2'p.t./2' s.t.;


COMMENTO PRIMO TEMPO - Al termine della prima frazione di gioco la Reggina si ritrova in svantaggio di due reti sul campo della Vigor Lamezia. Dopo una prima mezz'ora statica ove né locali né ospiti riescono a rendersi pericolosi, è la Vigor Lamezia a timbrare il cartellino: bel cross dalla sinistra per Del Sante che, di testa, sovrasta Karagounis favorendo l'inserimento di Montella, lasciato libero da Crescenzi. Per l'attaccante lametino è un gioco da ragazzi siglare il gol del vantaggio. Gli ospiti si scoprono a caccia del pareggio, i locali ne approfittano poco dopo con Del Sante: superata una leggera opposizione di Crescenzi, il centravanti biancoverde spara all'incrocio dai venticinque metri siglando il raddoppio con cui termina il primo tempo.


COMMENTO SECONDO TEMPO - Nel peggiore dei film horror una tale regia sarebbe difficile da proporre. Il secondo tempo degli amaranto è a dir poco evanescente, squadra mai in campo nonostante il cambio tattico di Cozza. La Vigor Lamezia ha tenuto il pallino del gioco in mano per tutti i 90' confermando il vantaggio e la vittoria in virtù del secondo centro di Del Sante e l'autorete di Crescenzi. Poker dei lametini, Reggina penultima.