OBIETTIVI REGGINA - Un portiere finito in un'inchiesta della Procura Federale: "Vale 1 milione di euro, nessuna irregolarità"

12.07.2018 16:20 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1403 volte
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
OBIETTIVI REGGINA - Un portiere finito in un'inchiesta della Procura Federale: "Vale 1 milione di euro, nessuna irregolarità"

Il suo nome è nella lista dei calciatori partiti per il ritiro precampionato della Reggina. Alessandro Santopadre ha schivato una vicenda della giustizia sportiva che lo ha riguardato da vicino, pur senza coinvolgerlo direttamente.

La Procura Federale aveva infatti deferito Perugia e Atalanta per aver valutato oltremodo il cartellino del portiere classe 1998, ceduto lo scorso gennaio dai Grifoni al sodalizio neroazzurro.

In particolare, al cartellino di Santopadre è stato dato un valore di 1 milione di euro, compensato dal valore inferiore di Mancini, centrale difensivo che probabilmente avrà un futuro da titolare nella squadra di Gasperini: per la Procura, una sorta di compensazione tra le due operazioni.

Il TFN ha smontato le accuse, accogliendo le tesi difensive dei legali del club umbro e di quello orobico, oltre che dei rispettivi dirigenti (tra cui il patron del Perugia, nonché padre del portiere Alessandro).

Insomma, il valore dato a Santopadre è realistico, in accoglimento a quanto asserito dalla difesa "proprio per la giovane età, il minimo compenso stipendiale, il ruolo di portiere e la imponente struttura fisica, che consentivano di parametrare una effettiva valutazione del giocatore in termini importanti e con una proficua prospettiva di carriera. In tal senso il criterio oggettivo di valutazione doveva essere ricondotto a un giudizio complessivo prospettico del giovane, a maggior ragione ove si consideri che nel medesimo tempo l’Atalanta aveva svolto similari operazioni di mercato riferite ad altro giocatore avente caratteristiche similari: il portiere Marco Carnesecchi, classe 2000, al prezzo di € 1.200.000,00".

Nessun problema dunque per i Santopadre, Perugia e Atalanta.