L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

30.06.2018 16:29 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 415 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
L'ANGOLO DEI TIFOSI - Ecco le nuove mail

Ecco i pensieri dei tifosi amaranto pervenuti alla nostra casella mail.

Potete continuare ad inviare le vostre considerazioni all'indirizzo tuttoreggina@libero.it, pregandovi di essere rispettosi e rimanere nei limiti della dialettica.

 

Buongiorno a tutta la redazione e tutti i tifosi dell’amata Reggina,
Sarò molto breve, personalmente capisco tutto e ognuno di noi conosce le proprie risorse e le proprie possibilità, una cosa però non la capisco.
Premettendo che opero nel mondo del calcio, non riesco a capire la mancata conferma di un centrale come Ferrani, e non mi si dica che non sia adatto a giocare a 4 in difesa piuttosto che a 3. Credo che sia stata una grave perdita per la Reggina, era da tanti anni che non vedevo un centrale così all’altezza, e non potevano essere né Gianola né tanto meno Camilleri a sostituirlo perché nettamente più deboli di Ferrani.
Mi auguro comunque che il nostro Direttore Sportivo riesca a portare qualcuno realmente più forte di Ferrani.
Per il resto mi auguro di cuore che Taibi e la Società possano allestire una squadra di carattere che scenda in campo per far bene e provare a vincere piuttosto che vedere partite come alcune dell’anno scorso in cui la squadra pensava solo a difendere piuttosto che cercare di far male,
Tralasciando alcune sciagurate partite giocate in casa come contro il Cosenza, la Sicula Leonzio, il Rende o il Siracusa per fare degli esempi.
Tanti saluti e aspettiamo fiduciosi il completamento della squadra per un campionato migliore degli ultimi due.

Nino Amarans (Torino)

LA REDAZIONE RISPONDE: Su Ferrani non si può che essere d'accordo, sopratutto per una questione di continuità tecnica. A nostro avviso, meno si cambia e meglio è: la conferma di sette-otto elementi della scorsa annata, con il progetto tecnico già impostato con il contratto biennale per l'allenatore, è più costoso o meno conveniente del progetto appena messo in piedi?

 

Con tutta sta gente titubante a venire al Sud, perché lasciar andare via Ferrani che era disponibile a restare e si era dimostrato più che affidabile? Adesso si valutano altri profili di calciatori che, a quanto risulta dagli articoli, han giocato esclusivamente al Nord. E si snobba ad esempio De Vito che tornerebbe di corsa a Reggio anche a piedi. Questo atteggiamento mi ricorda quel cagnolino che scodinzola amichevolmente a quelli che lo maltrattano ed abbaia a quelli che vorrebbero fargli le coccole. 

Vorrei dire una parolina, in maniera costruttiva, sugli abbonamenti, che a mio avviso, sarebbe stato preferibile lanciare con tariffe più economiche, soprattutto per i fedelissimi, cioè coloro che rinnovano. Perché son troppo pochi i 10 o 15 euro di differenza tra chi rinnova tutti gli anni e chi si affaccia per la prima volta. E non intendo certo dire che questi ultimi dovrebbero pagare ancora di più, secondo me sono i primi che dovrebbero avere una tariffa quasi dimezzata rispetto ai nuovi abbonati. Ripeto che lo dico non per criticare a priori ma perché si tratta di una tecnica di marketing che ha la sua logica ed efficacia, perché vedendo che chi rinnova ottiene automaticamente l'abbonamento a prezzo dimezzato, saremmo tutti incentivati a rinnovare l'abbonamento in massa o a sottoscrivere l'abbonamento per la prima volta assicurandoci il 50 % di sconto su quello della stagione successiva. Cosí si fidelizza il tifoso quando si guarda al tifoso come cliente(come oggi dappertutto fanno, purtroppo). A Reggio cose ben più accettabili vengono stravolte e strumentalizzate per fare polemica, quindi è comprensibile che se si fa pagare una giornata anche agli abbonati, molti di questi si sentono presi per i fondelli.E siccome anche un dettaglio (come una frase infelice o un obiettivo dichiarato) puó fare la differenza, nulla vieta di indire la giornata amaranto mettendo prezzi popolari per i non abbonati. È sempre meglio dare l'impressione di offrire a chi paga un qualcosa in più rispetto agli altri, che dire che gli altri avranno meno, non so se mi spiego.  Cordiali saluti

Alberto

LA REDAZIONE RISPONDE: Alberto, per quanto riguarda Ferrani d'accordo, ma in ogni caso risponderà il campo a certe scelte: ma potremmo citare altri calciatori per ora snobbati (Giuffrida, Armeno, La Camera, Condemi, Licastro, Pasqualoni). Sostanzialmente anche con De Vito è stato così l'anno scorso. Per quanto riguarda gli abbonamenti, la Giornata Amaranto di per sé è fastidiosa, perché non garantire né introiti extra (a meno di gare così importanti per il risultato della stagione) e né popolarità (vedi la scorsa stagione, Reggina-Catania non ha fruttato nulla di rilevante in termini economici), ma anzi costringe l'abbonato a recarsi al botteghino ad acquistare il tagliando: magari è un aiuto ulteriore per il club, ma quanto vantaggioso non si sa... Sui prezzi per chi rinnova, onestamente poco da rimproverare, anche se in Curva sarebbe meglio mediare tra i 25 euro dell'anno di D (ricordiamolo che non si è riusciti a riempire la Curva con un prezzo ridicolo e non per colpa del club) e i 95 di quelli attuali (riferiti a chi rinnova). Poi, per quanto riguarda i prezzi della terza fase (20-31 agosto), a prescindere da qualsiasi strategia, 160 euro per la Curva è oggettivamente troppo.