REGGINA - Rosa da completare: almeno 5-6 elementi da reperire

13.07.2013 21:00 di Giovanni Cimino  articolo letto 2618 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
REGGINA - Rosa da completare: almeno 5-6 elementi da reperire

La Reggina è partita per il ritiro di San Giovanni in Fiore, dove si svolgerà la vera e propria preparazione precampionato.

Ma un grosso lavoro attende i dirigenti amaranto. Si, perché è evidente che la squadra urge di grosse iniezioni di nuovi calciatori. Oggi come oggi, sono appena 16 gli elementi che lavoreranno in Sila, numero assolutamente esiguo e inadeguato per qualsiasi ambizione d'alta classifica. Il compito di Atzori e del suo staff, è tutt'altro che invidiabile. Possibile dunque, che a settembre il tecnico amaranto possa ritrovarsi una formazione completamente stravolta rispetto a questa attuale.

Dunque, servono innesti e che siano "pesanti".

La scelta per il guardiano della porta è compiuta: sarà Baiocco il numero uno. Tutti si aspettano che possa riprendere sugli standard delle ultime giornate dell'ultimo campionato, più che dal rendimento di tre-quarti di annata. Dietro di lui ci sarà un dodicesimo, le cui caratteristiche ad oggi sono incerte: sarà un giovane oppure uno più esperto? L'intenzione, (interpretando la cessione di Kovacsik) è probabilmente quella di far lavorare tranquillamente Baiocco.

Considerando la rottura con Adejo, sancita dalla non convocazione e considerando le partenze di Freddi, Bergamelli e Ely (al netto dell'arrivo di Ipsa), servono almeno due difensori. Di Lorenzo è confermato, c'è la certezza Lucioni, mentre è ancora tutto da scrivere il futuro di Camilleri, convocato si in ritiro, ma corteggiato da altre società. 

Il centrocampo, in questo momento, è il reparto con maggiori incognite. Fermo restando Colucci, mancano le mezz'ali titolari, visto che Armellino e Bombagi non sono state le prime scelte negli ultimi anni. La società aveva puntato su Maiello, che però ha preferito declinare l'offerta del club.

Sugli esterni, a sinistra c'è la coppia che affronterà la stagione, mentre a destra ad oggi c'è il solo giovane Maicon, visto che ben tre elementi con analogo ruolo (Antonazzo, D'Alessandro e Melara), ad oggi sono in uscita.

In attacco, tutti sperano che l'intenzione della società sia quello di reperire il sostituto di Comi, vale a dire quell'elemento capace di poter raggiungere la doppia cifra.

Tutto questo però, ad oggi non è esattamente facile. La società deve piazzare numerosi esuberi. Tralasciando i vari giovani, la Reggina ha ancora in rosa i vari "Over"come Di Bari, Giosa, Burzigotti, i sopracitati Antonazzo, D'Alessandro e Melara, Castiglia, Sy e A.Viola: troppi per poter pensare a rinforzi di categoria. Che devono essere almeno 5-6. Di categoria.