Reggina, Baroni: "Complimenti ai ragazzi. Playoff? Pensiamo solo a Cremona"

17.04.2021 16:26 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Reggina, Baroni: "Complimenti ai ragazzi. Playoff? Pensiamo solo a Cremona"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

Marco Baroni, allenatore della Reggina, ha parlato in conferenza stampa dopo il successo sulla Reggiana, maturato nei minuti finali:

"I cambi? Spesso si fanno delle strategie prima della gare. Edera e Folorunsho non erano al meglio, Loiacono non stava giocando da un pò, sono entrati tutti molto bene. Ho messo Liotti e non Bellomo perché avevo bisogno di supplire ad una eventuale flessione di Di Chiara. Complimenti ai ragazzi, la Reggiana ha fatto la sua partita, ci ha messo corsa e volontà. Ora dobbiamo mettere da parte questa partita e pensare alla partita di Cremona che è una partita certamente difficile".

Continua Baroni: "Fra il primo e il secondo tempo ho spiegato ai ragazzi che dopo il gol iniziale abbiamo palleggiato più lentamente, abbiamo rallentato il ritmo e la testa. Avevo chiesto più aggressività, a correre più in avanti, siamo stati bravi a creare i presupposti per il raddoppio: brava la squadra che ha saputo reagire. Nel finale la Reggiana era scesa un pochino sotto l'aspetto della corsa e reattività, abbiamo attaccato sugli esterni, siamo tornati a fare quello che dovevamo fare: merito nostro più che demeriti della Reggiana. Non è stata una partita sporca, ma ci siamo adattati ad un'avversaria che ha grande ritmo e corsa, ci siamo calati in questa partita: è stata una gara molto fisica. Noi sono siamo squadra che può conservare e difendere in area di rigore, dobbiamo difendere in avanti e possiamo mettere in crisi qualsiasi squadra".

Sugli episodi finali: "La Reggiana ha ripreso tanti risultati, ci poteva stare subire il gol nel finale. La rete di Lunetta era in offside, ma anche questi aspetti devono servirci per aiutarci. Dopo il nostro gol avevo chiesto ai ragazzi di correre in avanti, continuare a mantenere l'equilibrio".

Sul rush finale: "Abbiamo degli impegni importanti, vogliamo misurarci con queste squadre e vedremo chi sarà più bravo: vogliamo giocarci le partite una alla volta con intensità e personalità. Chi guarda la classifica nella mia squadra non gioca, bisogna solo andare a giocare".

Sui cambi: "Sono entrati calciatori con la tresta accesa, dobbiamo fare proprio questo. Denis è entrato indemoniato, bene anche Rivas e Crimi".