Niente unica squadra a Messina, avanti con il dualismo ACR-FC: "Non c'è mai stata reale volontà"

24.07.2020 15:20 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Niente unica squadra a Messina, avanti con il dualismo ACR-FC: "Non c'è mai stata reale volontà"

Il calcio a Messina sarà ancora a dipanarsi con il dualismo tra ACR e FC. Il patron della prima, Sciotto, ha sottolineato che il tempo per l'unione dei due club è scaduto e che anzi non c'è mai stata la reale volontà di formare una sola realtà:

"In un anno e mezzo non ho mai incontrato il massimo dirigente del Fc Rocco Arena, che a mezzo stampa non ha mai parlato di una fusione, ma soltanto di essere disposto ad accettare una mia sponsorizzazione. A mio avviso sono sempre mancati la forma e una reale volontà”. 

Continua Sciotto: "La penso come i tifosi: serviva un solo Messina. Io sono sempre disposto a dialogare con Arena. Che però non ha mai pensato ad un progetto condiviso, ma all’azienda Sciotto come sponsor dell’Fc Messina. Posso definirla un’idea umiliante?".

Il patron dell'ACR non vuole mollare, al punto che è stata formalizzata l'iscrizione alla prossima serie D: "Lasciare morire il Messina sarebbe stata una macchia che mi sarei portato nella tomba. l primo anno volevo fare tutto io. Poi ho iniziato a delegare, sbagliando i delegati. Sino alla stagione peggiore, la scorsa: tanti soldi spesi per cosa? Ho bruciato un milione e mezzo, ma ancora la fiamma non si è spenta. Sono sincero: in questo momento odio il calcio. Ma ho un grande senso di rivalsa e non voglio uscire da perdente".