Il Covid ferma il girone I della D, ACR: "Stop al campionato, noi in C". FC Messina: "In campo anche di notte"

16.06.2021 12:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Il Covid ferma il girone I della D, ACR: "Stop al campionato, noi in C". FC Messina: "In campo anche di notte"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Il Covid ferma ancora una volta il girone I, seppur in parte. Difatti, un caso di positività nella squadra del Marina di Ragusa, che avrebbe dovuto sfidare l'ACR Messina, ha imposto alla LND di rinviate le partite che vedono coinvolte le squadre in lotta per la C e quelle che vogliono evitare la retrocessione in Eccellenza.

Si accende ancora di più il duello tra ACR e FC Messina, altro trilling su una stagione sofferta per le note vicende legate alla pandemia

Si legge su Gazzetta dello Sport: "...il duello tra le due messinesi, per il sogno promozione, diventa ancora più paradossale. Cocchino D’Eboli, responsabile dell’area tecnica dell’Acr Messina (e uomo mercato), spara a raffica: «Sono esausto: è un campionato falsato dall’inizio. C’eravamo già fermati 20 giorni, poi siamo andati a Licata dove la direzione di gara non merita commento, con due gol clamorosamente annullati. E ora un altro rinvio. Ma stiamo scherzando? Sapete che c’è? Questo campionato dovrebbe essere cristallizzato subito. E l’Acr già in C».

...anche dalla sponda Fc Messina non arrivano parole al miele per la Lega D: «È un torneo irregolare - taglia corto il presidente Rocco Arena. «Ora devono solo dirci quando dobbiamo tornare in campo. Noi siamo pronti a giocare anche di notte, per vincere questo campionato». Nell’ambiente Fc Messina, però, da qualche settimana serpeggerebbe un po’ malumore per i ritardi sul pagamento degli stipendi: «Smentisco qualsiasi frizione tra squadra e proprietà. Ci sono dei ritardi, come capita in tutte le società che vivono di soldi puliti in questa fase di pandemia globale. Ma entro il 30 giugno saneremo tutto e tutti»".