Tangorra: "Speriamo di tornare alla normalità, ma i tempi non saranno breve. Differenze tra Bari e Reggina..."

21.03.2020 13:34 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Tangorra: "Speriamo di tornare alla normalità, ma i tempi non saranno breve. Differenze tra Bari e Reggina..."

Intervenuto a Gaz.Sport, l'ex tecnico del Monopoli, Massimiliano Tangorra, ha detto la sua sulla continuazione dei campionati:

"Spero che si possa tornare presto alla normalità ma ho la sensazione che i tempi non saranno brevi. Purtroppo ad oggi non c’è una scadenza sulla quale programmare e sorrido quando sento parlare di date. C’è il rischio che i campionati si possano chiudere senza verdetti ma tutti devono capire che la salute è più importante degli interessi economici. Se si ripartirà, sarà comunque un’altra stagione. Servirà almeno un mese dal via per tornare a regime. Calcisticamente parlando, chi ha obiettivi a portata di mano avrà vita più facile, ma riattaccare la spina non sarà semplice".

Un confronto tra Bari e Reggina: "Vivarini è subentrato in una situazione difficile. Ha fatto benissimo per tre mesi, fino a dicembre, con un gruppo che non ha costruito. E da gennaio, tra mercato e qualche infortunio, ha praticamente allenato una squadra diversa. Certo, ha una rosa ottima per la categoria. Ma un tecnico deve avere tempo e modo di plasmarla, cementarla e trasferire i propri concetti. Perciò vi dico che l’imbattibilità conta eccome: 25 partite senza sconfitte sono un segnale di forza e di unità. La Reggina nel girone di ritorno ha perso tre volte, più del Bari in tutto il campionato, ma ha avuto continuità di programmazione sin dall’estate".