Tagliagambe (pres.Pontedera): "Stipendi Reggina? Non hanno parlato in Assemblea e poi hanno sbandierato ai giornali la loro beneficenza"

06.04.2020 19:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Tagliagambe (pres.Pontedera): "Stipendi Reggina? Non hanno parlato in Assemblea e poi hanno sbandierato ai giornali la loro beneficenza"

Filippo Tagliagambe, presidente del Pontedera, nonché Consigliere di Lega Pro, ha parlato alla trasmissione Porta a Porta, trasmessa sul canale social del Potenza Calcio (a proposito, complimenti per l'ottima e interessante iniziativa e per l'equilibrio della conduzione), della scelta di Monza e Reggina di decidere in merito agli stipendi dei calciatori:

"Noi, come Consiglio Direttivo, abbiamo portato avanti una linea in comune, che tutte le società in Assemblea hanno assecondato. Monza e Reggina non hanno parlato in Assemblea e poi hanno scelto un'altra linea: non possiamo farci nulla. La serie C è bella perché abbraccia tutta l'Italia, purtroppo non si riesce ad avere una posizione in comune e questo ovviamente è una debolezza. La serie B si è presentata compatta, è un vero peccato che due club non abbiano parlato in Assemblea e magari sottolineato la loro contrarietà alla proposta di tutta la Lega, hanno invece preferito fare degli annunci pubblici, sopratutto quello fatto da una società (la Reggina, ndr), della quale conosciamo bene le dichiarazioni pubbliche, che ha fatto come quello che regala 50 euro alla persona che ha bisogno e poi lo fa mettere sul giornale: non ho mai visto una cosa del genere in vita mia. Ho imparato che questa specie di beneficenza, da parte di una società ricca, viene sbandierato sui giornali e sui media: non fa parte della mia logica porsi in questa maniera".