SERIE C, stangata per Picerno e Bitonto dal TFN: retrocessione in D per illecito sportivo

31.08.2020 17:50 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
SERIE C, stangata per Picerno e Bitonto dal TFN: retrocessione in D per illecito sportivo

Clamorosa sentenza del Tribunale Federale Nazionale sul caso del presunto illecito sportivo consumato in Picerno-Bitonto di due stagioni sportive fa (meglio tardi che mai!!).

Retrocessione all'ultimo posto e conseguente declassamento per i lucani, cinque punti di penalizzazione per i pugliesi, neo promossi in terza serie, da scontarsi però nella classifica della stagione sportiva 2019-2020, il che favorisce il Foggia che va al primo posto della graduatoria.

Attento alla vicenda anche il Rende, che potrebbe ottenere la riammissione in serie C, qualora la sentenza venisse confermata negli altri gradi di giudizio.

Squalifiche e ammende per i protagonisti della presunta combine. Di seguito il dispositivo della sentenza di primo grado:

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, all’esito della Camera di consiglio, accoglie parzialmente il deferimento e, per l’effetto, irroga le seguenti sanzioni:

- per il sig. Anaclerio Michele, anni 2 (due) di squalifica;

- per il sig. De Santis Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione, oltre all’ammenda di € 50.000,00 (cinquantamila/00);

- per il sig. De Santis Nicola, anni 4 (quattro) di inibizione;

- per il sig. Picci Antonio Giulio, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;

- per il sig. Fiorentino Daniele, anni 1 (uno) di squalifica;

- per il sig. Montrone Giovanni, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;

- per il sig. Turitto Onofrio, anni 1 (uno) di squalifica;

- per il sig. Patierno Francesco Cosimo, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;

- per il sig. Mitro Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione;

- per la società AZ Picerno Srl, retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di Lega Pro per la stagione sportiva 2019/2020;

- per la società USD Bitonto, penalizzazione di punti 5 (cinque) in classifica, da scontarsi nel corso della stagione sportiva 2019/2020.

Proscioglie da ogni incolpazione i sig.ri Rossiello Francesco, D’Aucelli Paolo e la società Potenza Calcio Srl.