Lo Monaco: "Serie C? Spero in atteggiamento responsabile dei club, non si può ripartire. Riforma del campionato..."

02.04.2020 18:55 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lo Monaco: "Serie C? Spero in atteggiamento responsabile dei club, non si può ripartire. Riforma del campionato..."

Pietro Lo Monaco, consigliere federale in quota Lega Pro, è intervenuto a tmw radio e ha parlato della questione della serie C:

"Di unito non c'è mai stato nulla. E' chiaro che un atteggiamento serio e responsabile voglia che si dia precedenza alla salute. Gli unici che avrebbero un interesse a riprendere ora sono le squadre che sono in testa alla classifica e quelle che rischiano la retrocessione. Non è il momento di decidere, lo farà l'organo federale, che lo ha già fatto in passato. Oggi le società non hanno introiti di sponsor, di botteghino, ma ci sono i costi dei giocatori. Riprendere ora diventa impossibile. Oggi non c'è prestazione. Il calciatore è un lavoratore dipendente, quando non c'è prestazione, non capisco perché la società debba continuare ad erogare lo stipendio".

Continua l'ex ad del Catania: "Si è battuta per lasciare inalterato il format con 60 squadre. Gli introiti non devono venire solo dalla riduzione delle squadre ma da una redistribuzione del denaro in generale. Un numero contenuto di squadre aiuterebbe, ma non troppo. Due gironi da 20 squadre? Andrebbe bene ma non è semplice arrivarci. Servono defiscalizzazioni, serie cuscinetto che possono fare professionismo, come la C2 lo era in passato. I modi per rilanciare il calcio ci sono, ma oggi bisogna venire incontro alle società, per evitare i fallimenti".

Sospensione dei campionati?"Le società voteranno se portarla in Figc o meno. Spero che tutti capiscano la situazione".