LEGA PRO 2020-2021, rose contingentate: spazio solo per 22 calciatori

24.07.2020 20:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
LEGA PRO 2020-2021, rose contingentate: spazio solo per 22 calciatori

Grossa novità per la Lega Pro. Varato il contingentamento delle rose. In particolare, i club potranno utilizzare solo 22 calciatori con status Prof. Inoltre, le società potranno indicare un solo calciatore professionista (cd "giovane professionista") nato successivamente al 1 gennaio 2001, in sovrannumero alla Lista calciatori Prof

Art. 1 Lista Calciatori temporanei

1.1 Le società, indipendentemente dal numero dei calciatori rispettivamente tesserati, nelle gare ufficiali di Campionato possono utilizzare la "lista calciatori temporanei" (per brevità, infra: "Lista"), il cui modello è allegato al presente Comunicato, nella quale potranno essere inseriti sino ad un massimo complessivo di n. 8 calciatori il cui tesseramento sia a titolo di cessione o trasferimento temporaneo da società di Serie A e B o da Federazione estera.

1.2 La presentazione di lista non conforme alle disposizioni di cui al par. 1.1 verrà, a tutti gli effetti, considerata come "mancato deposito" e darà luogo all'irrogazione delle sanzioni previste al successivo art. 2.

Art. 1 bis Lista Calciatori professionisti

1 Le società, indipendentemente dal numero dei calciatori rispettivamente tesserati, nelle gare ufficiali di Campionato dovranno utilizzare quelli presenti nella "lista calciatori professionisti", il cui modello è allegato al presente Comunicato, nella quale potranno essere inseriti sino ad un massimo complessivo di n. 22 calciatori il cui status sia quello di calciatore professionista ex art. 28 NOIF.

Le società potranno indicare un solo calciatore professionista (cd "giovane professionista") nato successivamente al 1 gennaio 2001.

1bis.2 Le società potranno indicare un solo calciatore professionista (cd "giovane professionista") nato successivamente al 1 gennaio 2001, da poter utilizzare nelle gare ufficiali di Campionato, senza che lo stesso venga inserito tra i 22 calciatori di cui al punto 1 bis.1.

1bis.3 Qualora, nel corso della stagione sportiva 2020/2021, una società sottoscriva "primi contratti di calciatori professionisti" (ex art. 33 NOIF) con propri tesserati già giovani di serie, questi ultimi potranno essere utilizzati nelle gare ufficiali di Campionato, senza che vengano inseriti tra i 22 calciatori di cui al punto 1 bis.1.

1.bis.4 Le società che, alla data di pubblicazione del presente comunicato, abbiano già depositato contratti con calciatori professionisti, per la stagione 2020/2021, in numero superiore al limite previsto al punto 1bis.1, potranno, in deroga ed esclusivamente per tale stagione, inserire nella lista calciatori professionisti tutti i calciatori di cui ai predetti contratti già depositati. Resta inteso che, nell'ipotesi di inserimento in tale lista di nuovi calciatori professionisti con contratto depositato in data successiva alla pubblicazione del presente comunicato, la società non potrà usufruire della deroga e troverà applicazione la limitazione numerica di cui al punto 1bis.1.

Art. 3 Variazioni liste ed efficacia

3.1 Le Liste possono essere variate solo durante i periodi di campagna trasferimenti previsti dalle disposizioni federali. Fanno eccezione le sole ipotesi disciplinate ai successivi articoli 3.3, 3.4 e, esclusivamente per la "lista calciatori professionisti", quelle disciplinate agli articoli 3.5 e 3.6.

3.2 Alla data di chiusura di ciascun periodo di campagna trasferimenti le Liste diventano definitive e non più soggette a variazioni, salve le ipotesi previste ai successivi art. 3.3, 3.4 e, esclusivamente per la "lista calciatori professionisti", quelle previste agli articoli 3.5 e 3.6, sino all'apertura del successivo periodo di campagna trasferimenti.

3.3 Le Liste incomplete possono essere integrate, sino al massimo numero consentito, anche al di fuori dei periodi dei trasferimenti, esclusivamente a seguito del tesseramento di 329/728 calciatori svincolati o dell'inserimento di calciatori già tesserati per la società ed inizialmente esclusi dalle Liste.