Floriano Noto: "Preoccupato per il futuro del movimento calcio. Difficile riprendere il 19 aprile"

19.03.2020 12:05 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Floriano Noto: "Preoccupato per il futuro del movimento calcio. Difficile riprendere il 19 aprile"

Il patron del Catanzaro, Floriano Noto, intervenuto a RTC, ha detto la sua sul momento assolutamente particolare del Paese, che inevitabilmente coinvolge anche il calcio a tutti i livelli, come riporta catanzarosport24:

"Pensavamo di ricominciare il campionato il 19 aprile ma sono molto pessimista così come gli altri presidenti , attendiamo le decisioni del governo. Proseguire il campionato? Il campionato è falsato dal punto di vista atletico perché i calciatori sono a casa e il mio pensiero va a lor che sono lontano dalle loro famiglie e che devono stare obbligatoriamente a casa".

Sulla situazione economica dei club, in particolare della serie C: "Casertana e Catania non hanno pagato gli stipendi? 56 club su 60 lo hanno fatto, sono preoccupato per il futuro del calcio soprattutto per quanto riguarda la mancanza di diritti televisivi dalle partite importanti anche dal fatto che molti imprenditori non riescono a pagare gli stipendi e che non arrivano soldi dalle sponsorizzazioni per l'emergenza corona virus e per questo sono preoccupato per il futuro dei calcio".