Angelozzi (ds Spezia): "Grande preoccupazione, salute da tutelare. Bari, la Reggina è lontana"

28.03.2020 12:55 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessio Alaimo
Angelozzi (ds Spezia): "Grande preoccupazione, salute da tutelare. Bari, la Reggina è lontana"

Il ds dello Spezia, Guido Angelozzi, intervenuto a La Gazzetta del Mezzogiorno, dice la sua sulla corsa al primo posto nel girone C della serie C, naturalmente qualora si ritornasse in campo, come riporta tuttobari

"La Reggina è lontana nove punti, rimontare non è semplice, ma se sfumasse la promozione diretta, il Bari ha tutto per vincere i play off. Spero che ai galletti sia permesso di concorrere per riprendersi la B che già non rende giustizia ad una piazza del genere. Ma la C è una dimensione davvero ingiusta per un pubblico così meraviglioso".

Sul momento del Paese però dice: "Sono molto preoccupato. Non avrei mai pensato che in epoca moderna un virus potesse spaventare il mondo. Sembra di vivere qualcosa di irreale, eppure non possiamo far altro che seguire le disposizioni delle istituzioni e del Governo. Io sono il primo a voler tornare in campo, a voler proseguire i tornei secondo i regolamenti in vigore. Basti pensare che lo Spezia è in piena corsa per la promozione diretta. Ho sempre dedicato tutto me stesso al calcio, per passione ancor prima che per lavoro. Tuttavia, oggi c’è un nemico molto più grande da battere. La salute è il bene primario da tutelare e non possiamo prevedere le evoluzioni. Nelle scorse ore il rugby ha chiuso in anticipo la stagione agonistica. Non è un buon segnale: non possiamo escludere nemmeno gli scenari più drammatici al momento. Giocare d'estate? È la mia grande speranza perché significherebbe marciare verso un ritorno alla normalità".