Ternana ancora ko, Lucarelli non trova scuse: "Responsabilità mia, dobbiamo diventare squadra"

13.09.2021 12:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Ternana ancora ko, Lucarelli non trova scuse: "Responsabilità mia, dobbiamo diventare squadra"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Cristiano Lucarelli, allenatore della Ternana, sulla graticola dopo il secco ko casalingo contro il Pisa, ha analizzato così la sconfitta, come riporta calciofere:

"E’ sotto gli occhi di tutti la prestazione, ma mi assumo al 100% la responsabilità della sconfitta, ci metto la faccio io. Stiamo continuando ad indirizzare gli episodi a sfavore nostro, fino a che non avremo una mentalità d’acciaio, come quella della città, faticheremo a battere anche i falli laterali. Subiamo gol con una facilità disarmante, anche a difesa schierata con uomini dietro la palla, non possiamo nemmeno dire che siamo presuntuosi perché giochiamo troppo alti. Non stiamo bene fisicamente né mentalmente, siamo un gruppo ma non ancora una squadra. Perciò alzo la mano e mi prendo io le colpe".

Continua il tecnico toscano: "Non sono preoccupato, non siamo assolutamente allo sbando, sono convinto che miglioreremo. Tecnicamente non ci sono 4 gol tra noi e il Pisa, come non credo che sia più forte di noi la Reggina. Io dirò sempre che è colpa mia dopo le sconfitte, ma mi piacerebbe vedere nei ragazzi la voglia di reagire e non fare più queste brutte figure. Rimango male perché in settimana i ragazzi hanno lavorato bene, li ho visti vogliosi. Però non è tutto da buttare, siamo arrivati spesso a calciare in porta, ma il risultato di 4-1 ti fa vedere tutto negativo. Non dobbiamo abbatterci, mi auguro che quando saremo squadra non ci sarà più motivo di prendermi le responsabilità".