Serie B, "Rapporto fra costi e posizionamenti in classifica stabiliscono valore della gestione del club"

02.01.2021 13:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Serie B, "Rapporto fra costi e posizionamenti in classifica stabiliscono valore della gestione del club"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il presidente della Virtus Entella, Gozzi, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale del club ligure, ha toccato il tema del salary cap per rendere più sostenibile, dal punto di vista economico, il campionato di serie B:

"Da molto tempo un certo numero di club, fra cui l’Entella, lavora per un tetto salariale serio che purtroppo non si riesce ad ottenere perché ci sono club che continuano a voler avere le mani libere per rincorrere i legittimi sogni di gloria. Club ricchi e meno ricchi. Innanzitutto ci sono i bacini di utenza. Giocare, quando si può, davanti a 10mila persone e giocare di fronte a 2500 persone dal punto di vista degli incassi è una differenza notevole". 

Continua Gozzi: "Il bilancio dell'Entella è in deficit da anni e la proprietà ripiana i deficit tutti gli anni. In secondo luogo, essendo in una piccola realtà con poco pubblico e sponsor da piccola città le entrate non sono straordinarie. Ci sono altri club che fanno benissimo questa formula come il Cittadella, ultima nel monte dei costi e spesso in zona alta di classifica. Il valore vero della gestione di una società di calcio di Serie B si misura dal rapporto fra costi e posizionamenti in classifica. Chi ha il miglior rapporto di questo tipo ha la miglior formula gestionale e il miglior management".