Serie B, Lecce, l'analisi di Sticchi Damiani: "Crescita con i giovani di proprietà e con il settore giovanile"

12.06.2021 14:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Serie B, Lecce, l'analisi di Sticchi Damiani: "Crescita con i giovani di proprietà e con il settore giovanile"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il presidente del Lecce, Sticchi Damiani, intervenuto in conferenza stampa, ha analizzato il momento del suo club, fornendo un'analisi molto interessante, come riportato da calciolecce:

"Quest’anno è stato fatto tanto perché in due sessioni di mercato abbiamo acquisito giocatori che tutta Europa c’invidia. Questi ragazzi sono protagonisti, hanno giocato stabilmente. Penso a Rodriguez, Gallo, Hjulmand, Bjorkengren, Henderson. Tutti si sono consacrati con noi. Penso alle 15 e oltre acquisizioni a titolo definitivo per la Primavera e l’Under17, italiani e non, al fine di rinforzare un settore giovanile già creato con ragazzi del territorio da Gennaro Delvecchio. Molti di questi li vedremo in Prima squadra, non solo della Primavera ma anche dell’Under17. La Primavera si giocherà l’occasione di andare in Primavera 1, un campionato importante dove nemmeno tutta la Serie A è rappresentata. L’Under 17 è prima nel suo girone e la prima squadra, con questi giovani ha fatto un campionato di vertice".

Sulla nuova stagione Sticchi Damiani dice: "Bisogna continuare a crescere come stiamo facendo anche se le risorse sono limitate. Se l’anno scorso avevamo un terzo del paracadute, ora non c’è neanche quello. Il momento è di crisi, non ci sono incassi di sponsor, spettatori. Il margine di errore è minimo e in tutto questo chiediamo al responsabile dell’area tecnica di patrimonializzare mettendo giovani di qualità e di proprietà. Sarebbe facile prendere 20 prestiti. Il ridimensionamento profondo c’è in tutta la Serie B, c’è chi fa fatica ad iscriversi. La realtà va vista. Con intelligenza dobbiamo continuare a costruire con un budget contenuto e investendo su strutture. Abbiamo fatto un nuovo campo e una nuova palestra quest’anno, dobbiamo lavorare con oculatezza. L’obiettivo di quest’anno è quindi la crescita, farlo con oculatezza e acquistando giovani di proprietà".