SERIE B, caso Salernitana-Reggiana, il pres.Quintavalli: “Se questa non è forza maggiore, allora non è più calcio”

31.10.2020 21:10 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
SERIE B, caso Salernitana-Reggiana, il pres.Quintavalli: “Se questa non è forza maggiore, allora non è più calcio”
TUTTOmercatoWEB.com

Il presidente della Reggiana, Quintavalli, tramite la propria pagina FB, parla dellòa paradossale vicenda che ha visto protagonista la sua squadra, ridotta ai minimi termini dal Covid, ma nonostante ciò costretta al ko a tavolino.

Scrive il massimo dirigente granata: "Prima di tutto i calciatori sono uomini. Vivono il dramma della malattia fuori dal campo e la situazione difficile di un calcio diverso, in campo. Non tutti godono di contratti milionari e il loro compenso è lo stipendio di un lavoratore che dona se stesso a quel sogno di 90 minuti fatto di lacrime e sudore spesso lontano da casa. La Reggiana è stata la prima a subire il dramma della malattia a Febbraio e ancora la prima oggi ad autodenunciare quel sacrosanto diritto alla salute e quindi alla vita, isolandosi nella diligente attesa della guarigione: se tutto questo non si chiama “forza maggiore” allora questo non è più calcio".