SERIE B, caos contratti, "Il Livorno rinuncia a 10 giocatori, il Chievo a Meggiorini"

01.07.2020 10:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
SERIE B, caos contratti, "Il Livorno rinuncia a 10 giocatori, il Chievo a Meggiorini"

Nella giornata di ieri scadeva il termine per allungare i contratti dei calciatori in scadenza per due mesi, su Gazzetta dello Sport si legge il riepilogo dei casi in serie B: "Il Livorno rinuncia a 10 giocatori, il Chievo a Meggiorini".

"La sconfitta con il Venezia ha messo la parola fine alle speranze di salvezza per il Livorno: ieri è partita la “scrematura” della rosa. Un’operazione che è andata sotto la lente di ingrandimento della Procura federale, allarmata dalle voci di uno smantellamento della squadra (violazione dei principi di lealtà e correttezza sportiva): smantellamento che in realtà non c’è stato visto che hanno lasciato la squadra in totale 10 elementi sui 33 totali in rosa. Alcuni non hanno accettato il prolungamento (Marras e Ferrari), per gli altri ha deciso la società visto anche che alcuni di loro non avevano mai trovato spazio (Rizzo, Brignola, Stoian e in parte Viviani). Sono stati lasciati liberi i calciatori a scadenza di contratto (Silvestre, Marras, Stoian, Simovic) e quelli in prestito (Zima, Viviani, Rocca, Rizzo, Brignola, Ferrari). La società ha deciso di puntare sui giovani della rosa oltre agli elementi sotto contratto (Boben, Bogdan, Di Gennaro, Porcino, Agazzi, Murilo, Mazzeo, Braken, Marie Sainte, Morelli e Marsura) e quelli con opzione (Plizzari, Del Prato, Seck, Trovato, Awua, Coppola, Ruggiero). Resteranno a disposizione anche Luci e Ricci; l’allenatore, invece, sarà ancora Antonio Filippini, che ha trovato l’accordo.

Gli altri casi

L’avventura di Francesco Migliore con la Cremonese si era già conclusa da giorni, così come quella di Meggiorini con la maglia del Chievo; non hanno rinnovato il contratto in scadenza neppure Frey e Cesar, che però ha una clausola che gli garantisce il rinnovo automatico in caso di promozione. Si sono separate le strade del Perugia e di Leandro Greco (che era arrivato a gennaio dal Cosenza), così come quelle dello Spezia e di Soufiane Bidaoui, che aveva giocato 10’ nella penultima partita contro il Chievo. L’Ascoli affronterà la delicatissima corsa alla salvezza con tutti tranne Covic, che rientra all’Hertha Berlino, mentre il Cosenza perderà soltanto Kanouté, di rientro a Pescara (ma che ovviamente, come tutti i casi in questione, non potrà giocare prima di settembre). La Juve Stabia ha prolungato gli accordi con Izco, Melara, Mezavilla e Vitiello; divorzio, invece, con Buchel (che era arrivato a stagione in corso da svincolato) e Di Gennaro. A Salerno fino ad agosto Russo, Lazzari, Heurtaux e Alessio Cerci, nonostante quest’ultimo fosse stato ufficializzato un anno fa con un contratto biennale. Ieri scadeva anche il contratto di Valerio Mantovani: ha firmato fino al 2021, con opzione per altri tre anni".