Lega serie B, nuovo sito e nuova app: la nota della Cadeteria

21.09.2020 12:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Lega serie B, nuovo sito e nuova app: la nota della Cadeteria
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La Lega serie B ha presentato il nuovo sito internet e l'app. Ecco la nota della Cadetteria in tal senso:

Lega B e IQUII lanciano la nuova versione dell’App e del sito Internet della Lega B. Con l’upgrade dei due touchpoint, ulteriormente evoluti, sulla base dello studio e della conoscenza del fan, si è rinnovato la User Experience e il visual dando maggiore evidenza alle informazioni relative ai club, alle statistiche e alle informazioni del match. IQUII, digital company e official digital provider della Lega Nazionale Professionisti Serie B, accompagna da tre stagioni la trasformazione digitale e infrastrutturale della Lega. Con la nuova release, con focus su re-design e UX, del sito Internet e dell’applicazione ufficiale, disponibile sia in versione Android che iOs, rafforza il rapporto con la fanbase e gli appassionati di calcio. Con la nuova versione, sono stati allineati tutti i campionati afferenti alla Lega per dare rilevanza a tutta l’attività istituzionale, sia la Serie BKT che la Primavera 2 e la neonata sezione BeSports. Quest’ultima, nata per ospitare il campionato di eSports della Lega Nazionale Professionisti Serie B, che ripartirà nel 2021 dopo la prima esperienza nella stagione passata, accessibile ora sia da mobile che da desktop, completa e rafforza la volontà di Lega B di fare un primo passo verso un nuovo processo di digitalizzazione e di avvicinamento ai giovani, al fine di intercettare un target trasversale, pronto a percepire il processo di trasformazione digitale della Lega e creare una base di fan pronti a interagire con tutte le nuove iniziative virtuali legate al mondo del gaming e degli eSports. Il fan è sempre al centro dell’esperienza utente e viene messo in condizione di scegliere se seguire la partita allo stadio oppure da remoto: i calendari delle gare sono integrati con il servizio meteo nel match così come restituiscono l’informazione rispetto al broadcaster attraverso il quale verrà distribuita la partita. Il tifoso riceve tutte le informazioni utili per seguire il match e, anche direttamente dall’app o dal sito, viene informato in real time rispetto ai parziali di gara. Gli ambienti digitali, già realizzati nella prima versione da IQUII, conservano le opportunità di coinvolgimento dei fan delle squadre della Lega Nazionale Professionisti Serie B offrendo al loro interno:

- Gli highlights delle partite;

- i calendari;

- le classifiche;

- la possibilità di personalizzare l’esperienza attraverso la feature MyTeam che consente di ricevere aggiornamenti e informazioni sulla propria squadra del cuore appartenente alla Lega.

La progettualità in sinergia tra IQUII e Lega B non si ferma a questi aggiornamenti ma proseguirà con lo sviluppo di nuove aree applicative, nuove funzionalità e l’integrazione di Fanize, piattaforma di gamification, engagement e loyalty che verrà integrata completamente nella strategia di trasformazione digitale della Lega al fine di migliorare il processo di acquisizione dei dati che consentiranno di customizzare ulteriormente l’esperienza utente. Questa attenzione verso il dato e la sua raffinazione sarà completata con l’integrazione di sistemi di identification management, CRM e membership. Balata e Lalli - “La Lega Serie B è da tempo impegnata nell’ammodernamento della propria infrastruttura digitale – dice il presidente Mauro Balata - per dare risposte sempre più attuali ai propri tifosi, soprattutto i più giovani che rappresentano il patrimonio presente e futuro del nostro calcio. Per questo insieme ai nostri partner stiamo sviluppando sinergie e progetti che possano essere facilmente usufruibili e di appeal rispetto alle attese. Tutto questo consapevoli dell’autorevolezza che ci impone il nostro ruolo di organizzatore e titolare del campionato che deve fornire l’ufficialità del dato oltre a trasmettere emozioni e promuovere il brand del campionato e dei propri club”.