Diritti tv serie B, sorridono i club: aumentano gli introiti

31.07.2021 10:35 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Diritti tv serie B, sorridono i club: aumentano gli introiti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Buone notizie per i club di B della vendita dei diritti tv. Nella giornata di ieri la notizia dell'acquisizione del diritto di trasmissione dei match da parte di Cliq Digital per Austria, Svizzera e Germania, ma Gazzetta dello Sport spiega che sono ancora in ballo la vendita dei diritti per il Nord America e quelli per gli highlights:

"...questa Serie B piace sempre di più e la risposta della vendita dei diritti televisivi è sorprendente. L’ultima dimostrazione si è avuta ieri, quando Helbiz Media, distributore esclusivo della Lega B dei diritti all’estero (acquistati qualche settimana fa per 2,5 milioni, contro i 700mila euro del triennio precedente), ha annunciato la vendita per la trasmissione in esclusiva delle partite in Germania, Austria e Svizzera. E non finisce qui, perché la vendita prosegue in tutto il mondo, soprattutto nel Nord America dove c’è stata un’importante richiesta relativa al campionato. Questo vuol dire che gli introiti potrebbero aumentare: quando la vendita all’estero supererà quei 2,5 milioni, il resto dei ricavi verrà diviso al 50% tra Helbiz Media e la Lega B. (...) E pensare che rispetto al triennio precedente manca la Rai, che versava 2,2 milioni all’anno per l’anticipo del venerdì sera e per gli highlights (quelli del classico 90° minuto ). Il bando per la vendita di questi ultimi è stato aperto proprio ieri e non sarà più in esclusiva, quindi le immagini salienti dei match potranno anche essere acquistate da più emittenti".

Si alza, dunque, l'introito per i sodalizi della Cadetteria: "Le società si sfregano le mani e ringraziano per introiti praticamente raddoppiati rispetto al triennio precedente: da 24,9 milioni a 48,5 (per ora) all’anno, che si sommano ai proventi derivanti dalla legge Melandri (6%) e porteranno circa 8 milioni di euro a club, in base ai vari criteri di distribuzione".