Ascoli-Brescia 2-3, rimonta delle Rondinelle, bianconeri vanno ko

26.09.2021 12:20 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Ascoli-Brescia 2-3, rimonta delle Rondinelle, bianconeri vanno ko
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

L’Ascoli cade ancora in casa contro il Brescia (2-3) sprecando il doppio vantaggio iniziale e pagando a caro prezzo troppe amnesie difensive. La gara si sblocca al 18′ con un grande tiro a giro di Dionisi lesto a sfruttare un’indecisione di Cistana. L’Ascoli raddoppia cinque minuti dopo (23′) con Felicioli che raccoglie un preciso assist di Bidaoui. I padroni di casa si addormentano e allo scadere (44′) subiscono il gol di Cistana con un destro dal limite dell’area. Nella ripresa il Brescia prende il sopravvento e prima pareggia (16′) di testa con Chancellor e poi passa in vantaggio al 28′ su rigore con Pajac dopo un ingenuo fallo di Buchel su Moreo. L’Ascoli sfiora il pari con due ghiotte occasioni sprecate da De Paoli e Eramo. Alla fine saltano pure i nervi con colpi proibiti in campo al fischio di Massimi.

ASCOLI-BRESCIA  2-3

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Baschirotto, Botteghin, Quaranta, Felicioli (20’ st D’Orazio); Collocolo (20’ st Eramo), Buchel (38’ st De Paoli), Caligara (30’ st Iliev); Fabbrini (20’ st Maistro); Dionisi, Bidaoui. A disp.: Guarna, Salvi, Tavcar, Petrelli, Castorani, Donis, Spendlhofer. All. Inzaghi.

BRESCIA (4-3-3): Joronen; Mateju (1’ st Palacio), Cistana, Chancellor, Pajac; Jagiello (12’ st Bisoli), Van De Looi, Bertagnoli; Léris (23’ st Cavion), Bajic (12’ st Moreo), Tramoni (35’ st Mangraviti). A disp.: Perilli, Linner, Karacic, Huard, Aye, Labojko, Papetti. All. Inzaghi.

RETI: 17’ pt Dionisi (A), 23’ pt Felicioli (A), 43’ Cistana (B), 15’ st Chancellor (B), 28’ st Pajac

ARBITRO: Massimi di Termoli