Brescia, la B è ad un passo: Cellino pensa a Dionisi per la panchina

15.07.2020 11:55 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Brescia, la B è ad un passo: Cellino pensa a Dionisi per la panchina

Il Brescia è di fatto in serie B, la prossima stagione potrebbe essere una delle avversarie della Reggina tra i Cadetti.

Male dopo il lockdown le Rondinelle, salvo qualche timida luce. Su Gazzetta dello Sport l'analisi di un finale di stagione con molissime ombre e Cellino pensa alla guida tecnica in vista della prossima annata:

"I quindici punti che il campionato di Serie A lascia sul tavolo del Brescia sono ininfluenti. Quello che servirà per rendere onorevole il finale sarà l’atteggiamento giusto. Ieri la squadra ha incassato quattro gol in 28’ e sotto la gestione di Diego Lopez diventano 29 le reti subite in 11 incontri. Con un attacco che segna molto meno di una volta a gara, è difficile immaginare partite differenti. La squadra scelta dal primo minuto ieri da Lopez ricalcava per otto undicesimi quella della promozione. Le differenze si trovavano in Chancellor, Bjarnason e Mangraviti. A distanza di un anno il mercato del Brescia ha mostrato tutte le sue lacune ancora una volta. E, soprattutto, quella spirituale. Perché a differenza della gestione di Eugenio Corini, questa squadra ha incassato due volte 6 gol in una partita a distanza di 14 giorni. Dopo l’Inter, l’Atalanta. Saranno i colori.

Il paradosso è che all’interno di questa squadra ci sono tantissimi giocatori che hanno mercato. Tonali, Torregrossa, Sabelli, Cistana, Joronen, Chancellor, Bisoli, Donnarumma. Un paradosso, sì, perché quello che stanno mostrando in questi giorni è una squadra con poca anima e poche forze rimaste. Eppure Massimo Cellino sta ricevendo gradimenti sempre continui per i suoi giocatori. Le valutazioni però, varranno un po’ per tutti adesso, anche da parte del numero uno del club verso i suoi uomini. Da valutare anche il futuro di Diego Lopez, il cui contratto firmato fino al 2022 non è una cambiale da riscuotere al buio. Si parla di Alessio Dionisi (guida del Venezia in B) per ripartire. Intanto, però, va finita la stagione. In maniera decorosa: per se stessi e per il popolo bresciano. E Balo? Ha tifato davanti alla tv dopo essersi allenato". si legge.