REGGINA, quando gli isterismi vengono da dentro

24.11.2020 13:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
REGGINA, quando gli isterismi vengono da dentro
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

La Reggina si chiede il motivo delle ultime cadute, in primis quella assai grave contro un Pisa che, rispetto ad altre squadre, non è apparsa certamente un fulmine di guerra.

Di certo, come sempre accade sotto questa gestione societaria inaugurata nel gennaio 2019, si tende sempre e comunque a votarsi all'isterismo, nel bene e nel male. Dopo una sconfitta, brutta e perentoria, sul campo della capolista Empoli, allenatore silenziato nel post-partita per i non house organ e strali del direttore sportivo, chiaramente contro lo stesso tecnico e la squadra: ma pur sempre dopo la seconda sconfitta stagionale, quindi sostanzialmente nella normalità delle cose.

Nel post-Pisa, Toscano non è stato mandato in conferenza stampa, quindi davanti ai giornalisti ammessi allo stadio, senza poter avere il conforto delle sue spiegazioni sul momento del suo team. Qualcuno ha detto perché "tutelato", ma piuttosto ancora una volta messo in discussione, perché deve per forza di cose rappresentare il capro espiatorio della situazione. Dettagli forse, ma per noi molto indicazioni di una situazione che a volte sembra essere sfuggita di mano.

Il più delle volte, i sopracitati isterismi vengono proprio dai segretissimi viali del Centro Sportivo, quando basterebbe solo un pò di lucidità per non scombinare fatti e situazioni, dentro e fuori il campo.