REGGINA, le insidie delle gare interne nel girone di ritorno: l'indice di difficoltà sfida per sfida

19.02.2020 15:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
REGGINA, le insidie delle gare interne nel girone di ritorno: l'indice di difficoltà sfida per sfida

La Reggina giocherà altre 7 partite al Granillo nella seconda parte del campionato di serie C 2019-2020.

Vediamo il cammino casalingo della squadra di Toscano:

CLICCA QUI PER CONSULTARE DATE e ORARI DELLE GARE DEL GIRONE DI RITORNO SERIE C GIRONE C

CLICCA QUI PER CONSULTARE IL CAMMINO COMPLETO della REGGINA NEL GIRONE DI RITORNO


Reggina-Paganese, domenica 23 febbraio 2020, ore 15 *
Reggina-Monopoli, domenica 1 marzo 2020, ore 15 ****
Reggina-Avellino, domenica 15 marzo 2020, ore 17:30 *
Reggina-Potenza, domenica 22 marzo 2020, ore 17:30***
Reggina-Rieti, domenica 29 marzo 2020, ore 15*
Reggina-Teramo, sabato 11 aprile 2020, ore 15 **
Reggina-Sicula Leonzio, sabato 25 aprile 2020, ore 15 *

TUTTE LE INSIDIE - Vediamo le possibili insidie sul cammino amaranto. Abbiamo "indicizzato" il coefficiente di difficoltà: una stella facile o abbordabile, sino alle quattro stelle che significa impegno ostico.

PAGANESE** - Una Reggina come quella del girone d'andata non può affatto sbagliare queste gare. Fermo restando che la squadra di Erra è in forma.

MONOPOLI**** - Il Monopoli è avversaria ostica, rognosa, sopratutto fuori casa. Lotta per un obiettivo fondamentale, quello dei primi posti.

AVELLINO * - Massimo rispetto per gli irpini, che non sono certamente una squadra banale. Ma la tabella di marcia non può prescindere da questi tre punti.

POTENZA *** - Altra gara abbastanza complicata, poiché i lucani sono formazione rodata e quadrata, che magari non lotterà sino all'ultimo tuffo per la B diretta, ma che deve blindare la Top Five.

RIETI* - Il divario di forze è eclatante, altra partita da tre punti obbligatori.

TERAMO ** - Certamente resta da vedere alla penultima in casa con quale classifica si arriverà. Ad oggi certamente classifichiamo la gara come mediamente difficile.

SICULA LEONZIO* - Si tratta dell'ultima gara del campionato: può essere una festa, dunque ininfluente, oppure l'ultima curva, oppure no... . Con la classifica di oggi è una gara abbordabile.