Reggina, il punto del mercato: effettuare uscite per concludere entrate

20.01.2022 13:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Reggina, il punto del mercato: effettuare uscite per concludere entrate
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

Nei pochi mesi del calciomercato, sopratutto quello invernale che per tanti club è un orpello inutile, si può scegliere se dare ascolto agli ossessionati sociali o a quelli che sono pagati per sponsorizzare, oppure se parlare con i dati di fatto in mano.

La Reggina, ad oggi 20 gennaio, può prendere calciatori (acquistare è ben altra cosa) SOLO SE (condizione necessaria e sufficiente, formula nota a chi ama l'algebra) riuscirà a piazzare calciatori in uscita. Per carità, i vari Aya, Lombardi, Pezzella e compagnia, ci fanno sapere che sono tutti trattati e disponibili al passaggio in amaranto, ma se non si piazzano i calciatori in uscita, non si può formalizzare alcun ingresso. Altro che "oggi è la giornata buona".

Si tratta anche di una situazione numerica, perché è impensabile dare in mano all'allenatore una rosa di 35 elementi e peraltro con almeno una decina di calciatori fuori da ogni rotazione. Ma si tratta anche di una questione economica: regalare a vuoto contratti di 200mila euro e passa a calciatori che scaldano i seggiolini delle tribune è impossibile persino per gli sceicchi del Qatar. Non parliamo poi di discorsi con Lega B e FIGC perché ci avventureremmo in discorsi troppo complessi e in divenire.

Quindi, in sintesi, potete propinare alla gente favolette o magari insultare a tamburo battente (con quale onestà intellettuale è un mistero) chi dice la verità, ma bisogna effettuare uscite per vedere entrate.