REGGINA, COSA VA: difesa di ferro, sostanza sugli esterni. Corazza...

17.09.2019 16:35 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
REGGINA, COSA VA: difesa di ferro, sostanza sugli esterni. Corazza...

Quattro partite disputate, tante impressioni positive e un lavoro che naturalmente è work in progress. Ieri a Bari iniziato un ciclo importante di gare che daranno risposte molto indicative sulla Reggina di Mimmo Toscano.

Cosa va nella squadra amaranto? Ecco quello che a nostro avviso sta funzionando già bene:

LA DIFESA:

E' senza dubbio la nota più lieta di questo avvio di campionato. Bertoncini leader assoluto, ma ieri a Bari ottimo Loiacono, mentre Rossi è una garanzia. Dietro, Blondett, Marchi e Gasparetto sono decisamente usato sicurissimo.

Zero gol subiti su palla attiva, altro dettaglio mica di poco conto.

LA COPPIA DE ROSE-BIANCHI:

Mimmo Toscano non ha mai rinunciato (tranne per cause di forza maggiore, leggi squalifica) al duo De Rose-Bianchi. E i motivi sono evidenti. Il cosentino un punto fermo essenziale, capace anche di disimpegnarsi palla al piede, l'ex vicentino un elemento capace di dare equilibrio e sostanza alla mediana.

GLI ESTERNI:

Quattro calciatori che hanno subito fatto vedere grandi cose. Garufo-Rolando a destra, Rubin-Bresciani a sinistra, sin qui dove Toscano ha pescato lo ha fatto bene. Ancora indietro fisicamente solo l'ex Foggia, gli altri già decisamente in palla.

REGINALDO-CORAZZA:

La coppia funziona. Perché entrambi non si risparmiano e perché sono i primi difensori della squadra. Con questo spirito, si può andare lontani. E l'attaccante ex Piacenza ha già fatto tre gol: inizio mica male.