Naso (legale Gallo): "Temendo difficoltà, scorsi mesi gettate basi per cessione Reggina". Il 17 marzo: "Nessuna offerta"

18.05.2022 19:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Naso (legale Gallo): "Temendo difficoltà, scorsi mesi gettate basi per cessione Reggina". Il 17 marzo: "Nessuna offerta"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Quando non contano le parole. Il legale rappresentante, ad oggi sospeso, della Reggina 1914 srl, Gallo, ha più volte allontanato l'ipotesi della cessione del club, addirittura sino allo scorso 17 marzo, nell'atto dell'ultima conferenza stampa non ha fatto trasparire la minima volontà di voler passare la mano. Nonostante i suoi problemi personali gli fossero noti. Lo stesso legale di Gallo, Naso, intervenuto ad approdo calabria, lo ha ulteriormente confermato:

"..l presidente temendo che potessero esserci delle difficoltà ha gettato le basi per un passaggio di proprietà. Quindi la società calcistica non dovrebbe risentire di questo momento di crisi del presidente Gallo perché c’è un’amministratrice e dovrebbe sostituirsi all’amministratore della società e realizzare quelle iniziative economico-finanziarie che erano già state impostate nell’interesse della società stessa".

Al di là che esistono i "patti di riservatezza" nell'atto di trattativa di cessione di un società calcistica, allo stesso tempo il rispetto verso una tifoseria e una città intera lo si dimostra anche con un pur minimo grado di chiarezza: negli ultimi tre anni, quelli della gestione ex M&g, di chiarezza e trasparenza ne abbiamo percepita davvero poca, per non dire nulla.

L'ULTIMA CONFERENZA DI GALLO, 17 marzo 2022: "Non si è presentato nessuno davanti a me per discutere un'offerta per la cessione del club.  "Non ci ho mai pensato a formulare cifra. Io non lascerò le cose a metà".