La Reggina 1914 srl sul dissequestro locali S.Agata: la nota del club

21.02.2020 11:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
La Reggina 1914 srl sul dissequestro locali S.Agata: la nota del club

In seguito al dissequestro dei locali del Centro Sportivo Sant'Agata interdetti all'utilizzo della Reggina 1914 srl, che intanto ha preso la concessione dell'impianto, è avvenuta questa mattina la consegna alla presenza del vicesindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro

Nel dettaglio, si tratta di due depositi, la sede sociale, una lavanderia, la biglietteria, magazzini, servizi igienici, una superficie di 619,28 mq posta sull’argine destro del torrente Sant’Agata ed un campo da calcio.

Come da bando, ecco ulteriori dettagli sui locali da oggi in possesso al club amaranto:

Corpo di fabbrica prefabbricato ad un piano f.t. ubicato in corrispondenza del campo 1 del Centro Sportivo e utilizzato come deposito, lo stesso ha una superficie coperta di mq. 319,10 altezza di m. 3,80 alla gronda e di m. 3,40 ed un volume di mc. 1116,85

Corpo di fabbrica in cemento armato ad un piano f.t. ubicato in corrispondenza del campo 4 ed utilizzato come spogliatoio e relativi servizi (sala massaggi, sala stampa etc.), lo stesso ha una superficie coperta di mq. 295,40 altezza di m. 2,90 alla gronda e di m. 3,80 alla gronda ed un volume di
mc.1004,35;

Corpo di fabbrica in ampliamento al deposito collocato tra il campo 1 e il campo 2;

Il Terreno di gioco in erba sintetica n.6.

IL COMUNICATO DELLA REGGINA 1914 SRL - Ecco la nota stampa del club che ringrazia la Città Metropolitana:

Il presidente Luca Gallo e la Reggina, in seguito al dissequestro dei locali posti sotto sigilli nel Centro Sportivo Sant'Agata, ringraziano il consulente Ennio Russo, per aver seguito tenacemente in prima persona l'iter burocratico.

Si ringrazia altresì il vicesindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro, l'assessore all'urbanistica Mariangela Cama e il consigliere con delega allo sport Giovanni Latella per aver agito in sinergia con la società Reggina 1914.