Gaz.Sport, Reggina: "Bomber Corazza: Ottima partita, ce la giochiamo"

18.09.2019 09:50 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Gaz.Sport, Reggina: "Bomber Corazza: Ottima partita, ce la giochiamo"

"Bomber Corazza: Ottima partita, ce la giochiamo", scrive oggi Gazzetta dello Sport nelle pagine regionali.

"La Reggina, terminata la gara di Bari, ha pernottato nel capoluogo pugliese e nella mattinata di ieri ha svolto un allenamento defaticante. E oggi la squadra riprenderà a lavorare al Centro Sportivo Sant'Agata in vista del derby di domenica contro la Vibonese. Rammarico in casa amaranto per alcune discutibili (e decisive) decisioni dell'arbitro della gara del San Nicola, ma anche la consapevolezza di aver disputato una prestazione importante contro la favorita.

Tre gol in quattro partite, più quello in coppa Italia contro l'Empoli, deve considerarsi un avvio di stagione più che positivo per l'attaccante Simone Corazza, espressa richiesta di Mimmo Toscano quanto mai allenatore-manager della Reggina, il quale ha pilotato tutta la rivoluzione estiva con gli ingaggi dei calciatori su sua espressa richiesta. Tra questi il bomber, che è andato in gol anche a Bari. «E' un momento importante per me, avevo bisogno di continuità dopo che mi ero fermato per la rottura dei legamenti crociati - ha detto Corazza -, avevo grande voglia di riscatto. E’ iniziata bene questa avventura alla Reggina e devo dire grazie anche ai miei compagni. Abbiamo fatto una buona prestazione, ci prendiamo il punto e torniamo a casa con la giusta consapevolezza».

L'attaccante che è stato assieme a Toscano nell'annata vittoriosa a Novara con 12 reti in 36 gare, non sta facendo rimpiangere German Denis. L’argentino presente a Bari con la squadra, ma indisponibile per alcuni problemi fisici è andato in tribuna. «Il primo tempo è stato quasi perfetto - continua il numero 18 reggino - , passare in vantaggio non era facile. Nel secondo tempo abbiamo pagato una piccola disattenzione, però il pari è stato viziato da un fallo sul nostro portiere. Ci siamo espressi come voleva il tecnico, disputando una grande prestazione su un campo difficile e contro una formazione che possiede un grandissimo organico. Possiamo parlare di una gara praticamente perfetta».

Una Reggina che vuole essere protagonista del campionato: «Non cambia nulla, siamo consapevoli di quello che abbiamo fatto, possiamo giocarcela con tutte». Sulle decisioni del direttore di gara. “Dimentichiamo l’episodio, ma credo che su Guarna fosse fallo abbastanza evidente”. Corazza bum bum, ma lui ha un’idea molto precisa sul suo ruolo: «Mi sento una seconda punta - conclude -, mi sto trovando benissimo nel modulo del mister, anzi credo sia quello ideale per esprimere le mie qualità»", si legge.