Gaz.Sport: "Mastour ringrazia la Reggina: Tornerò un calciatore vero"

19.10.2019 10:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gaz.Sport: "Mastour ringrazia la Reggina: Tornerò un calciatore vero"

"Mastour ringrazia la Reggina: Tornerò un calciatore vero", si legge su Gazzetta dello Sport, pagine calabresi.

"Una lunga attesa, l’ultima gara giocata lo scorso dicembre con la maglia dei greci del PAS Lamia, ora per Hachim Mastour è arrivato il momento di tornare a calcare i campi di gioco. Il calciatore italo-marocchino ha raggiunto l’accordo con la Reggina del patron Luca Gallo, che punta su di lui e sulle sue doti dopo un lungo periodo d’oblio. Sono lontane le ottime prestazioni con la Primavera del Milan, ma anche le delusioni di Malaga e dello Zwolle, ora per Mastour il futuro è amaranto.

«Onorato di entrare a far parte di una grande squadra come la Reggina», Hachim Mastour, centrocampista offensivo classe 1998, di nazionalità italiana ma con chiare origini marocchine, si annuncia tramite la propria pagina social. Il calciatore nato a Reggio Emilia ha firmato fino a giugno 2022 con il club amaranto del patron Luca Gallo. L’ennesima occasione di una carriera che ha visto qualche passo falso di troppo, a causa soprattutto della grande attenzione mediatica cresciuta attorno al ragazzo, per il quale in molti si sono scomodati con paragoni molto impegnativi.

Lo stesso Mastour, in passato, ha avuto modo di parlare dei motivi della sua mancata consacrazione nel calcio che conta: «Ha inciso il clamore mediatico con cui arrivai al Milan, che di conseguenza ha spinto società e intermediari a vedere in me, più un’occasione di guadagno, che non un profilo sportivo da far crescere ed aspettare. Questo ha penalizzato la mia crescita sportiva, anche perché io volevo esclusivamente giocare». La Reggina gli ha concesso una chance preziosa, Mastour ha fatto sapere di essersi allenato in questi mesi lontano dai campi di calcio e adesso vuole solo cercare di tornare utile al suo nuovo allenatore Toscano: «Voglio ricominciare a giocare, a fare quello che più mi riesce. Sono convinto che presto tornerò ad essere un giocatore vero. Sono determinato a raggiungere questo obiettivo».

Lunedì, dopo la trasferta degli amaranto a Monopoli, Mastour si potrà mettere a disposizione del suo nuovo allenatore Toscano e saggerà l’erba del Centro Sportivo Sant’Agata. Difficile vederlo in campo già mercoledì contro il Picerno o la domenica successiva sul campo dell’Avellino, l’inserimento sarà certamente graduale. Anche perché nel suo ruolo naturale, trequartista, la concorrenza è folta, con Bellomo, Rivas e Sounas che spalleggiano per una maglia da titolare. Dunque ci vorrà del tempo prima di vedere in azione il giovane marocchino. Per Mastour la Reggina è il quinto club in carriera: prima degli amaranto ha giocato con Milan, Malaga, PEC Zwolle e Lamia", si legge.