LE PAGELLE DELLA REGGINA - Denis ritrova il feeling, De Francesco entra e incide

27.10.2019 17:45 di Giovanni Cimino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Denis ritrova il feeling, De Francesco entra e incide

GUARNA 6,5 - Ci mette la mano sulla botta di Rossetti, che sull'1-2 sfiora il pari e prende solo il palo.

LOIACONO 6,5 - Non sbaglia assolutamente nulla, solito totem in difesa.

BLONDETT 6,5 - Non era affatto semplice sostituire Bertoncini, lui non solo non lo fa rimpiangere, ma fa dimenticare la sua assenza.

ROSSI 6 - Si perde Charpentier nell'azione che porta al gol dell'Avellino. In precedenza praticamente perfetto.

GARUFO 6,5 - Prova tutto cuore e tutto sprint sulla fascia. Non delude mai.

DE ROSE 6 - Centrocampo in mano agli amaranto per tutta la durata della sfida. Fa ampiamente il suo dovere. (dal 57' SALANDRIA 6,5 - Non è mai facile farsi trovare pronto dopo tanta panchina. Lui invece non fa rimpiangere De Rose.)

BIANCHI 6,5 - Prova importante, altro assist dopo i due contro il Picerno. Ci mette tanta "legna", ma è il primo a sostenere i due attaccanti. (dal 81' GASPARETTO 6 - Quando le altre provano ad assaltare nel finale, basta inserire Gasparetto e passa la paura. Le prende sempre tutte.)

ROLANDO 6 - Riferimento importante per i compagni. Ricopre al meglio i compiti tattici che gli assegna Toscano. Diligente.

BELLOMO 6 - Più corsa che colpi dei suoi. Ma antepone sempre la squadra alla sua voglia di dare spettacolo negli ultimi 16 metri. (dal 45' DE FRANCESCO 7 - Dopo un paio di subentri da dimenticare, il suo ingresso cambia volto alla Reggina. Si inventa la seconda rete, lotta a centrocampo e crea la classica superiorità. Rilanciato.)

REGINALDO 6 - L'unico meno positivo degli altri. Ma solo perché sotto porta è ancora poco freddo. Il fatto è che lì davanti c'è sempre: se si sblocca anche lui... (dal 53' DENIS 8 - C'è chi ha avuto coraggio di metterne in discussione la sua utilità per la squadra. D'accordo che gli anni passano per tutti, ma chi i gol li ha sempre fatti non si scorderà mai di come si fa ad essere decisivi sottoporta. Basta chiedere all'Avellino, abbattuto dai gol del Tanque.)

CORAZZA 6 - Solito grande lavoro, ma la spia delle energie si accende dopo un solo tempo. Era reduce da cinque gare di fila con almeno un gol all'attivo. (dal 45' DOUMBIA 6 - Lui invece pensa un pò troppo ai fronzoli, alla forma, ma sulla destra rende difficile la vita alla difesa irpina, che deve sudare parecchio per anestetizzarlo.)

TOSCANO 7 - Ha sempre ragione lui. Mette Denis e De Francesco e si porta a casa l'ennesima gara, rafforzando la vetta della classifica.. Se non siamo nella perfezione, poco ci manca.