LE PAGELLE AMARANTO: MISSIROLI SUPERLATIVO, RIZZATO DISASTRO

07.05.2010 22:50 di Giovanni Cimino   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
LE PAGELLE AMARANTO: MISSIROLI SUPERLATIVO, RIZZATO DISASTRO

MARINO: Se i suoi compagni ci mettono un pò per carburare, lui entra da subito in partita, effettua parate decisive e tranquillizza, almeno cerca di farlo, i compagni di reparto. Sulla rete di Della Rocca non può nulla, poi deve compiere interventi di ordinaria amministazione e lo fa bene. Nell'occasione della rete decisiva di Colombo, la palla gli passa sotto le gambe, ma non è da ascriversi a lui la rete alabardata. VOTO:6,5

ADEJO: Partita perfetta, con interventi precisi, puliti, puntuali, a volte anche risolutivi. Piccolo svarione poco prima della rete della vittoria giuliana, ma peccato veniale. VOTO:6,5

COSTA: Breda lo schiera al centro della difesa, in un ruolo non certo suo. Dopo qualche timidezza iniziale se la cava abbastanza bene e non demerita nel complesso. VOTO:6

LANZARO: Il palo colpito sull'1-0 grida ancora vendetta. La Triestina non crea particolari problemi dalle sue parti e lui, quando è chiamato in causa, risponde sempre presente. VOTO:6

VIGIANI: Nel primo tempo è una spina nel fianco della Triestina. Lì sull'out destro crea numerosi pericoli, che non sempre la difesa della squadra di casa riesce a sbrogliare immediatamente. Poi nella ripresa, si abbassa decisamente, come del resto tutta la squadra, ma se spingeva ancora poteva fare male. VOTO:6

CASCIONE: Sopratutto nella ripresa, fin quando gioca, offre una prestazione solida, autoritaria, ai limiti dela perfezione. Lui si trova bene nel ruolo di guastatore, mentre "a pensare", a creare gioco, fa capire di avere qualche lacuna. Senza dubbio il più positivo dei compagni a centrocampo, con la sua aggressività che ha messo in difficoltà i dirimpettai D'Aversa e Gorgone. Non per nulla esce stremato. VOTO:6,5

CARMONA: Decisamente in calo rispetto alle gare di qualche settimana fa. Non si vede nel vivo del gioco, la sua azione è rallentata e non riesce mai a cambiare il passo in fase di proposizione. Probabilmente, il compagno di reparto Cascione ha coperto qualche sua mancanza. VOTO:5,5

MISSIROLI: Il migliore in campo, senza ombra di dubbio. Se nell'ultima mezz'ora del primo tempo, la Reggina è l'unica squadra presente in campo, il merito è anche del numero 70 amaranto, che svaria in tutta la trequarti e non riesce a dare alcun punto di riferimento ai difensori alabardati. Segna anche e si dimostra immarcabile per la squadra di Arrigoni. Il suo calo è più causato dall'atteggiamento rinunciatario dell'intera formazione. VOTO:7

RIZZATO: E' da ascriversi a lui l'errore decisivo sulla rete di Colombo, che viene tenuto in gioco dall'esterno sinistro. Purtroppo è un gravissimo errore, che costa agli amaranto una sconfitta pesante. Non è che però durante la partita si sia fatto notare per brillantezza e spinta sulla fascia. Sicuramente sulla destra la Triestina aveva due giocatori che si spimgevano fino al fondo, però quasi mai nel primo tempo si fa vedere e nella ripresa qualche sgroppata, innocua però. E' un modulo che comunque lo penalizza molto e umilia le sue qualità. VOTO:5

BRIENZA: La sua gara è purtroppo condizionata dall'infortunio alla caviglia che subisce in modo fortuito a metà del primo tempo. Cerca di proporsi con continuità, ma il dolore è evidentemente più forte. Speriamo davvero di averlo in forze per le ultime tre gare della stagione. VOTO: 6 (dal 46esimo PAGANO:  Entra fin dal primo minuto della ripresa, ma i compagni lo dimenticano e lui deve cavarsela da solo. Non con buoni risultati evidentemente VOTO:5,5)

BONAZZOLI: Una gara positiva per l'attaccante nativo di Asola. presenza sempre costante tra le maglie difensive alabardate, incisivo in zona gol, peccato non trovi il guizzo decisivo, a cui ci va molto vicino. Sempre generoso, ma questo aspetto non è mai mancato. VOTO:6